PPrenota una prova
Menu

Skip to Content

Category Archives: Haircare

Redken united 25

Redken united 25 questo articolo lo dedico ad uno dei miei prodotti preferiti.

Nel mio studio è sempre presente, ma anche a casa tra quelli ad uso personale.

Lo voglio consigliare a tutti indistintamente.

E questa frase potrebbe risuonare un po’ anomala considerato il fatto che ogni prodotto in commercio normalmente si consiglia in base ad alcune caratteristiche.

Ovvero certe specifiche sono mirate solitamente a determinate tipologie di persone e/o problematiche.

Ma cosa si sta riscontrando sul mercato negli ultimi tempi?

Alcuni brand, soprattutto quelli con un’esperienza pluriennale ed una clientela fidelizzata, si stanno muovendo in una direzione diversa.

Redken united 25 questo articolo lo dedico ad uno dei miei prodotti preferiti.

L’obiettivo è quelli di creare prodotti non più specifici, quanto piuttosto multifunzionali.

Il multitasking che possa abbracciare le esigenze di tutti noi, senza nessuno escluso.

Di conseguenza più potenzialità possiedono maggiormente si adattano ad un gran numero di clienti.

Questa direzione è intrapresa soprattutto per quanto riguarda i brand per lo styling.

Negli ultimi anni il mio ruolo di hairstylist è ampiamente semplificato da prodotti di questo genere.

I cosiddetti multitasking che si adattano facilmente a tutte le situazioni ed a qualsiasi tipologia di capello che mi ritrovo tra le mani.

Redken united 25 questo articolo lo dedico ad uno dei miei prodotti preferiti.

Di conseguenza obiettivi diversi possono essere raggiunti con l’utilizzo dello stesso prodotto.

Ed è proprio quello che sa fare il redken united 25.

Anche il nome stesso è indicativo.

I benefici sono 25 e se ne fa contezza sulla base di alcuni concetti fondamentali.

La protezione, la cosmeticitá ed il trattamento.

Cosa significa?

Il potenziale di redken united lavora attivamente per il trattamento del capello.

Quindi nutre, protegge e ricondiziona il capello con risultati nell’immediatezza.

La cosmeticitá riguarda lo styling.

Ha un controllo perfetto del crespo e rende il capello lucido e corposo.

Redken united 25 questo articolo lo dedico ad uno dei miei prodotti preferiti.

Rende rapida l’asciugatura per un effetto setoso.

La protezione ma soprattutto la ricostruzione del capello.

Protegge dai danni del calore dello styling.

Sigilla le cuticole e ne previene le rotture.

Tutto questo racchiuso in 25 virtù.

Come è riuscito ad entrare nella mia top list questo fantastico prodotto?

Facendomi ottenere un risultato incredibile in una condizione assolutamente difficile.

Un capello lungo molto trattato ed estremamente danneggiato di una sposa è risultato lucido e sano in uno styling completamente sciolto.

Insomma un obiettivo difficile da raggiungere anche per un professionista esperto.

Da quel momento non l’ho più lasciato!

READ MORE

Ritocco perfetto

Ritocco perfetto sono decisamente poche le privilegiate che dopo i 30 anni non hanno i capelli bianchi.

Pochi o tanti che siano la ricrescita bianca è un cruccio per tutte noi.

Quando la ricrescita è minima e non possiamo ancora ricorrere al ritocco definitivo del parrucchiere dobbiamo ricorrere ai ripari con altri sistemi.

Io stessa supero i dieci giorni dalla colorazione definitiva già con l’idea di un’alternativa che mi faccia sentire a mio agio nell’attesa dell’appuntamento dal mio parrucchiere.

Così ho cercato innanzitutto i due prodotti migliori sul mercato e li ho testati.

Non solo per me stessa ma soprattutto per la mia professione.

Questo perché prodotti di questa tipologia hanno un’importante dualità nell’utilizzo.

Non solo copertura dei capelli bianchi, ma anche un’efficace correzione nello styling laddove ci siano diradamenti del capello o semplicemente un’ attaccatura dei capelli troppo irregolare.

Ritocco perfetto sono decisamente poche le privilegiate che dopo i 30 anni non hanno i capelli bianchi.

L’Oreal Paris - Ritocco Perfetto - Spray Istantaneo Ritocco Radici 2 i bruni 75 ml

Questi prodotti per noi hairstylist sono di grande aiuto in questi casi e sono altamente risolutivi per l’occasione.

Il nostro obiettivo è raggiungere per quanto possibile la perfezione di uno stile e questi prodotti nella nostra bag sono un ottimo alleato.

Ciò non toglie che possano diventare anche i vostri.

Con simili packaging così piccoli possono essere tenuti anche nella vostra borsa trovandoli pronti in ogni occasione per qualsiasi necessità.

I due prodotti che ho scelto hanno utilizzi diversi tra loro così come l’effetto che producono.

Il primo di cui tratto in questo articolo e il ritocco perfetto della l’oreal.

Con un’applicatore spray a beccuccio copre sapientemente anche zone ampie della testa.

Il suo livello di colorazione è abbastanza evidente, e questo ci porta a capire che è adatto maggiormente a delle problematiche un pò più importanti.

All’inizio lo potrete trovare un pò più difficile da utilizzare, ma dopo che avrete preso familiarità con il suo uso ne capirete le proprietà.

Ritocco perfetto sono decisamente poche le privilegiate che dopo i 30 anni non hanno i capelli bianchi.

Testanera - Schwarzkopf Hair mascara - copertura temporanea per capelli - mogano

E devo dire che rimane perfetto per giorni come alla prima applicazione.

Fino a quando non farete uno shampoo.

Esiste la sua versione in mascara che ha diverse peculiarità come il secondo prodotto che ho testato.

Hair mascara della Schwarzkopf ha una texture più leggera ma ugualmente efficace.

Il suo scovolino ci permette di fare delle correzioni più mirate ed essere molto più precisi.

Il suo punto forte è che adatto quando si vogliono fare correzioni che risultino il più naturali possibile. Ve lo consiglio come prodotto da usare tutti i giorni.

Sta a voi scegliere quale sia il prodotto che faccia maggiormente al caso vostro.

Un piccolo alleato sempre pronto nella vostra bag di tutti i giorni!

READ MORE

Quando effettuare la colorazione dei capelli per il tuo evento?

Quando effettuare la colorazione dei capelli per il tuo evento? durante le prove le mie spose formulano spesso questa domanda.

Ed io di conseguenza ne riformulo un’altra.

Questo perché prima di rispondere per me è importante sapere su quale tipo di colorazione state meditando.

Mi spiego meglio.

La vostra idea consiste nel mantenere lo stesso look per la data programmata senza troppi stravolgimenti?

Questo significa che siete pienamente soddisfatte del vostro stile e quindi non dovete apportare modifiche sull’aspetto tecnico del vostro capello.

È una bella notizia perchè vuol dire che avete le idee chiare sullo stile scelto.

Lo è anche per il vostro parrucchiere di fiducia che da bravo professionista è riuscito a soddisfare le vostre aspettative.

 

In questa situazione sono felice di dirvi che potrete prenotare il vostro appuntamento nel salone di fiducia a ridosso quanto possibile della data.

In ogni caso entro e non oltre una settimana prima.

Ma sono più di quelle che possiate immaginare le spose che auspicano un cambiamento di look proprio per il grande evento.

Questo per svariate motivazioni.

Quando effettuare la colorazione dei capelli per il tuo evento?

Alcune di loro si rendono conto che la bellissima acconciatura studiata e prescelta per le nozze sarebbe maggiormente arricchita e valorizzata con tecniche differenti di colorazione.

Altre spose non sono soddisfatte completamente del loro look e colgono l’occasione per approcciarsi ad un cambiamento.

Per altre ancora siamo noi stessi haistylist del wedding che durante le prove proponiamo un cambiamento in correlazione a diversi fattori.

 

In questo caso è sempre mia premura raccomandare di prendere l’appuntamento nel vostro salone di fiducia molti mesi prima dell’evento.

Se oltretutto non c’è neanche una figura di fiducia la raccomandazione è d’obbligo.

Non è facile instaurare un feeling tra cliente ed hairstylist al primo colpo, perciò concedetevi del tempo.

Realizzare il look giusto oltretutto può richiedere più di un singolo appuntamento.

Molte tecniche su alcuni capelli infatti richiedono più di una seduta.

Non meno importante è dirvi questo.

Sarei molto felice di effettuare la seconda prova con il nuovo look realizzato.

Ma soprattutto sarà ancor più felice la sposa di vedere la sua acconciatura abbinata alla colorazione scelta.

La prova generale prima del meraviglioso evento!

 

READ MORE

E necessario che i capelli siano lunghi?

E’ necessario che i capelli siano lunghi?la domanda è più che comprensibile per chi sta pianificando un evento.

Soprattutto se nella ricerca di una probabile acconciatura mettete i vostri like su quelle che prevedono un’ottima lunghezza.

Ma la buona notizia è che il vostro look maker sa sempre cosa fare, anche quando si imbatte nei capelli corti.

La prima rassicurazione che offro alle mie spose è il tempo.

Questo perché solitamente il primo incontro di una prova avviene almeno un anno prima.

Quindi avete tutto il tempo di coltivare quanto possibile la vostra bella chioma.

Ma solitamente non mi fermo a questo.

La versatilità di un professionista è la dote più grande.

Ed il professionista sa sempre cosa fare congiungendo le aspettative della sposa con gli elementi di cui dispone.

Perciò la risposta è troviamo una soluzione con i capelli corti, altrimenti per tutte le altre ci sono le extension.

Le extension assicurano un risultato anche più bello del capello naturale o almeno in tante circostanze.

Ma come si può soddisfare la sposa mantenendo un capello corto?

La cosa importante che suggerisco in questa situazione è sicuramente un taglio ad hoc.

Il taglio corto deve essere realizzato a regola d’arte soprattutto per una sposa.


Se così non fosse questo comprometterebbe il risultato.

Detto questo la soluzione viene trovata su misura del taglio che si propone.

Ci sono moltissimi raccolti che possono essere studiati appositamente su un capello corto.

E’ necessario che i capelli siano lunghi?

Ma se questa soluzione non fosse “giusta” per voi quella del capello sciolto è ciò che fa per voi.

Mettere in risalto un taglio corto con una piega studiata sulle sue geometrie, darà alla sposa un aspetto non convenzionale.

Per meglio dire si metterà in risalto con tutta la sua particolarità.

Se poi decoriamo il tutto con un accessorio che si fonda armoniosamente con questo look il gioco è fatto!

Perciò non preoccupatevi di quello che disponete per un hairstyle. Pensate piuttosto ad essere voi stesse mettendo in risalto le vostre caratteristiche così come siete!

READ MORE

Bleach london per uno stile londinese

Bleach london per uno stile londinese vi ricordate molti anni fa il look londinese come era già all’epoca estremo ed anticonformista?

Il loro stile si è sempre contraddistinto per la propria inconsuetezza, mentre qui in Italia, in confronto molto più rigoroso, è stato sempre dettato dalle passerelle di alta moda.

Insomma due mondi completamente differenti eppure in qualche maniera hanno trovato un piccolo punto d’incontro.

Negli ultimi anni infatti lo stile “colored” tipico di questo british style ha influenzato anche se un po’ alla larga il nostro modo di concepire le colorazioni dei capelli.

Questo significa che loro hanno il grande merito dell’ispirazione anche se tutto sommato quello che abbiamo noi ad oggi è un trend fortemente rivisitato.

In noi hairstylist rimane sempre forte il culto della bellezza come esaltazione e non come sconvolgimento della persona stessa.

Per questo abbiamo assistito all’introduzione negli ultimi tempi delle colorazioni nelle tonalità non convenzionali.

Colori inconcepibili come il blu, il verde, il rosa e tanti altri sono diventati i protagonisti indiscussi dei nostri hairstyle.

Risultato immagine per immagini bleach london

Bleach london per uno stile londinese

L’effetto bellezza passa sempre in primo piano così da rendere questi look attraenti ed auspicabili anche per chi di rigore nello stile ne ha.

Per chi non volesse sedersi dal parrucchiere perché si diverte con il fai da te vi avviso che la bleach london ha pensato proprio a voi.

Se fate un salto sul loro sito vi divertirete ad assistere a veri e propri cambi look spiegati passo passo.

Tutti gli step per raggiungere il miglior risultato partendo da una base di capelli fino ad arrivare alle loro colorazioni super cool.

A prova di errori potrete scegliere quello che fa al caso vostro e mettervi all’opera senza troppi dubbi e domande.

Come ho scoperto questo sito?

Ero alla ricerca di una colorazione un po’ più audace per la mia testina pivot point di natura biondo platino.

Per chi non lo sapesse le testine pivot point sono di altissimo livello al 100% capelli veri.

Per questa ragione cercavo colorazioni belle ed affidabili come se fossero destinate ai miei capelli stessi.

Sono finita casualmente sul loro sito ed ho acquistato il super cool silver, una colorazione semi permanente di colore argento che fa il suo dovere in 30 minuti.

Risultato immagine per immagini bleach london

E direi che lo fa splendidamente considerato il fatto che le acconciature sulla mia Ingrid ( le testine pivot point hanno un nome di battesimo!) risultano molto più accattivanti ed originali.

Se vi ho convinte vi auguro buon divertimento per un new london style!

READ MORE

La coda come acconciatura da sposa

La coda come acconciatura da sposa perché no?è molto difficile proporre alla sposa un’acconciatura diversa dal trend del momento.

Soprattutto in queste ultime due stagioni sono andati per la maggiore raccolti bassi e tanti semiraccolti.

Anche per il 2021 tante spose mi hanno richiesto durante le loro prove un semi sciolto.

Ma forse quello che ancora non sanno è che in arrivo un nuovo trend, c’è da chiedersi solo se riuscirà a sfondare.

Secondo me è un’idea sicuramente molto interessante, la coda per il matrimonio alta o bassa che sia ha già ritrovato grandi riscontri e non solo!

In rete si possono trovare convincenti immagini di code in un certo senso eleganti, sofisticate ma con quel tocco di leggerissimo spettinato che ci piace tanto.

Si perché ormai quel tocco spettinato ed un po’ boho ha preso il sopravvento facendoci dimenticare con convinzione quelle acconciature troppo pulite di una volta.

La raffinatezza non viene a mancare comunque, ma con quel pizzico di romanticismo che prima non ci concedevamo con quegli stili extra puliti.

La coda come acconciatura da sposa

E questo romanticismo ci piace perché influenzando qualsiasi tipo di acconciatura ci regala stili inconfondibili ed unici scegliendo qualsiasi tipo di look per un evento speciale come quello del matrimonio.

E questo ovviamente vale anche per le code, dove piccoli tocchi di volume nei punti giusti la impreziosiscono rendendola diversa dalla quotidianità.

Sicuramente la lunghezza del capello in questo caso fa la differenza.

Per chi non avesse quella giusta può sempre optare per le extension di cui ho già parlato in un articolo passato.

Quando sono naturali e scelte con il giusto colore le extension riescono a rendere un lavoro perfetto e autentico a scanso di errori.

Quando scegliere una coda bassa oppure alta?

La scelta del vestito è importante ma anche le fattezze della sposa sono un elemento imprescindibile.

A cominciare dall’abito quando lo scollo sulla schiena è molto importante sarebbe preferibile accompagnarlo ad una coda bassa che valorizzi ancora di più quella parte dell’abito di così rara bellezza.

Al contrario quando la schiena e maggiormente coperta accentuando lo scollo anteriore la coda alta si rivela la scelta migliore.

Anche la fisicità della sposa ci guida verso la scelta giusta.

 

Una coda bassa e l’ideale per una sposa snella ed alta che abbia i lineamenti del viso sottili e proporzionati.

La coda alta e invece un ottimo escamotage per chi non ha una statura molto elevata, perché slancia ancora di più la figura regalandole qualche centimetro in più.

Ma la coda alta è anche un ottima soluzione per chi volesse mettere in risalto i propri lineamenti quando questi possiedono certe peculiarità.

Quello che non dobbiamo mai dimenticare e che per ottenere il look giusto la coda dovrà essere messa in risalto con delle onde molto morbide e naturali.

Meglio ancora se texturizzate con un sea salt o con un prodotto texturizzante che le definisca nel modo giusto donando loro un effetto glamour!

READ MORE

Shampoo americano

Shampoo americano vi è mai capitato di non essere proprio contenta del vostro colore guardandovi allo specchio?

Ci sono quei periodi così in cui pensate che solo una seduta dal parrucchiere possa far ritornare il vostro capello al top, ma non è solo così.

Recentemente mi è successo che il mio colore di capelli risultasse troppo spento

dopo mesi e mesi di colori sempre perfetti ad un certo punto ho cercato di illuminare il mio tono spento con un bagno di colore, ma il risultato non era proprio come me l’aspettavo.

Cosi la situazione si era ribaltata, volevo un piccolo leggero cambiamento non radicale per una cosiddetta “rinfrescata” e mi sono ritrovata con un effetto che non mi andava giù.

Potevo aspettare in serenità 6/7 shampoo perché scaricasse il colore ma a dire la verità la pazienza non è il mio forte!

Così mi sono adoperata per la soluzione migliore, rapida

fai da te e dall’effetto ultra soddisfacente per chi come me ha grandi aspettative e troppe pretese sulla
propria chioma .

Shampoo americano

Lo shampoo americano non è altro che uno shampoo

a base d’acqua e decolorante che in pochi minuti schiarirà la vostra chioma effettuando la
cosiddetta pulizia del colore.

Come si prepara?

Con una dose di shampoo che sia ottimale per la vostra chioma aggiungendo una stessa quantità di acqua.

Nella stessa miscela aggiungete 20 grammi di decolorante e la dose necessaria di ossigeno suggerita dalle istruzioni, che sia a 10 volumi oppure a 20 come preferite in base al risultato che volete ottenere.

Miscelare e massaggiare il preparato sulla testa o su alcune zone delle lunghezze per 5 minuti fino ad un massimo di 10 minuti e non oltre proprio come se fosse uno shampoo

 

Ad esso potrà seguire una maschera colorante arricchita con olii emollienti che sia ultraleggera per completare il tutto ed ottenere finalmente un risultato come dal vostro parrucchiere!

Al prossimo appuntamento

 

READ MORE

Hairmed cura e colore per i capelli spenti

Hairmed cura e colore per i capelli spenti questo è un prodotto da non perdere per chi non vuole stravolgimenti sui propri capelli

ma piuttosto mira ad un’efficace cura della propria chioma con una semplice ma meravigliosa esaltazione del proprio colore.

È il rimedio per un capello spento, sia dal punto di vista della sua stessa essenza sia del colore ormai sbiadito da qualche shampoo di troppo.

La mia ricerca è partita esattamente da qui proprio perché il mio capello era in questa situazione, sicuramente non drammatica ma che comunque necessitava di un tocco in più di bellezza.

Qual’e il primo passo nell’acquisto di questo prodotto?

Sicuramente la scelta della tonalità, in quanto essendo un bagno di colore senza ammoniaca risulta essere una colorazione estremamente dolce e leggera.

Per questo motivo è indispensabile scegliere il colore che più si avvicina al vostro e la tonalità che meglio si sposa con quella che già avete se si vuole ottenere il giusto risultato.

Un accenno sulla differenza tra colore e tonalità per capire fino in fondo il motivo di questa scelta.

Hairmed cura e colore per i capelli spenti

Per colore si intende la gamma principale quando si fa la scelta dal vostro parrucchiere di fiducia, ovvero il nero il castano il biondo e così via.

La tonalità invece è più precisamente la sfumatura verso la quale vira il vostro colore ovvero se si tratta di una fredda oppure calda.

Questo significa che se ipoteticamente i vostri capelli tendono al dorato, e quindi ad una sfumatura calda,

la vostra scelta dovrà ricadere su una colorazione dolce che abbia la stessa intensità.

Sempre perché il concetto di questo prodotto molto leggero è la semplice esaltazione di quello che già avete.

Al contrario se il vostro obiettivo è un cambiamento più radicale allora vi consiglio di dirigervi verso un prodotto che abbia un concept completamente diverso da questo.

Nel mio caso era il prodotto giusto che,nonostante il primo uso,

sono intenzionata ad utilizzare ancora in quanto i capelli ne risultano più brillanti come appena usciti dal parrucchiere ad ogni ulteriore applicazione.

Hairmed cura e colore per i capelli spenti

Come si usa?

Dopo aver lavato e tamponato i capelli applicare il prodotto attraverso il comodo erogatore con l’uso di guanti appositi.

Prendendo ciocca per ciocca applicare il prodotto focalizzandosi maggiormente sulle lunghezze.

Nel mio caso non avevo bisogno di toccare la radice in quanto preferisco toni naturali denominati con lo zero in tutte le tinte in commercio.

Nel momento in cui lo applicherete vi renderete conto che il capello viene immediatamente nutrito risultando estremamente morbido e districabile

nonostante la posa non sia ancora cominciata.

Hairmed cura e colore per i capelli spenti

Una volta finita l’applicazione attendere che il prodotto faccia il suo lavoro in solo 10 minuti…sì avete capito bene!!

Dopodiché sciacquare e procedere all’asciugatura.

Il risultato sarà un capello idratato, luminoso, nutrito e ravvivato; insomma un risultato sorprendente.

Quanto dura il riflessante? Dai 4 ai 6 shampoo, ma questo dipende anche dalla porosità del capello stesso.

Hairmed cura e colore per i capelli spenti

I componenti determinanti di questa maschera sono la cheratina e l’olio di argan che contribuiscono alla riparazione del capello nutrendolo e lucidandolo già al primo utilizzo.

Hairmed non contiene parabeni e siliconi ma è ricco anche degli acidi della frutta che rendono la chioma estremamente luminosa.

All’occorrenza è possibile utilizzarlo non su tutta la testa ma solo su alcune ciocche per dare un effetto simile al balayage,

il tutto in pochi minuti senza stress e con la riparazione del capello in profondità.

READ MORE

Le extension una fantastica soluzione

Le extension sono una fantastica soluzione per chi non dispone di una lunga chioma fluente ma vorrebbe sfoggiarne una per il grande giorno.

Tante spose quando si siedono davanti lo specchio mi espongono questo desiderio chiedendomi delucidazioni sulle possibili soluzioni.

Molte auspicano alla soluzione delle extension alla cheratina credendo che sia la soluzione migliore,

perché indubbiamente danno un effetto estremamente naturale.

Le extension una fantastica soluzione

Ma questo tipo di extension per avere un effetto “wow”

devono essere innanzitutto montate nel numero giusto (in parole povere ne troppe ne poche)

in base alla testa della cliente e devono essere di ottima qualità altrimenti si rischia l’effetto flop.

Dal mio punto di vista solitamente sconsiglio alle spose quelle alla cheratina a meno che non ci sia un desiderio particolare o la voglia di un effetto continuativo

che vada oltre la data dell’evento.

Le extension una fantastica soluzione

I motivi sono due, in quanto sono estremamente delicate e quindi a rischio nella gestione di un’acconciatura e non sono modulabili,

nel senso che non mi danno il giusto volume nei punti dove necessiterebbe maggiormente il tipo di acconciatura richiesto….anche nel caso si trattasse di un semiraccolto.

Così sorprendo le mie spose proponendo le extension a clip, meno invasive,

sopratutto modulabili e ottime anche per i nostri cambi d’umore repentini dandoci modo di indossarle solo quando se ne ha voglia.

Le extension una fantastica soluzione

La qualità è eccezionale anche per questa tipologia, ma soprattutto si trova una vasta scelta di colori, tonalità anche mechate…bellissime!

Le clip non sono un problema, sono sottili e molto discrete e agganciano benissimo a prova di caduta

anche se noi acconciatori abbiamo le nostre tecniche per assicurarci un’aggancio perfetto.

La caratteristica delle clip è fondamentale se vogliamo poter usare il volume solo nei punti strategici di cui necessitiamo.

Le extension una fantastica soluzione

Oltretutto sono in vendita packaging con combinazioni diverse di misure delle tendine, appositamente per permetterne l’utilizzo nei diversi punti strategici della testa.

Insomma si può scegliere il colore, la misura e la lunghezza per poterle avere completamente adatte alla propria chioma.

La scelta del colore è parte integrante della buona riuscita dell’acquisto.

Il colore tutto sommato è abbastanza semplice da scegliere perché non necessariamente deve essere indentico al capello vero.

Nel senso che può variare anche di un tono sopra o un tono sotto se si vuole avere un effetto mechato.

Ma la scelta della tonalità per l’esattezza deve essere fatta con criterio e senza errore se vogliamo che l’effetto sia il più naturale possibile.

Le extension una fantastica soluzione

Sbagliando tonalità si rischia di compromettere la bellezza e la naturalezza di tutto il lavoro.

Quindi attenzione ai toni caldi ed ai toni freddi che non siano mescolati tra loro se non vogliamo dare l’effetto di “posticcio” ovvero di finto.

Non a caso molte aziende produttrici quando si procede nell’acquisto direttamente da loro ti propongono un consulente di zona per risolvere qualsiasi dubbio

e guidarti soprattutto nell’acquisto giusto a prova di errore!

READ MORE

Olii per capelli ma funzionano? 

Olii per capelli ma funzionano?  In risposta vi dico non solo funzionano ma possono fare miracoli,

ma il segreto è saperli utilizzare nel modo giusto altrimenti ne sfrutterete solo una minima parte del loro enorme potenziale.

Prima di tutto una precisazione su quali olii utilizzare: tutti quelli al 100% naturali di cui sotto stilerò l’elenco.

Non che quelli chimici non vadano bene intendiamoci ma sono due concetti totalmente diversi.

Olii per capelli ma funzionano?

Se vogliamo far uso di quello chimici il momento giusto è sicuramente dopo una piega o comunque dopo aver pettinato i capelli come finish per lucidarli ulteriormente,

quindi in pochi secondi il gioco è fatto.

Ma quando parliamo degli olii al 100% naturali si intende una cura che va in profondità del capello,

un vero e proprio impacco di bellezza che necessita oltretutto una maggior fetta di cura e tempo da parte nostra.

Olii per capelli ma funzionano?

Quali sono e come usarli :

Il metodo di utilizzo come dicevo richiede tempi più lunghi perché solitamente l’applicazione di un olio naturale avviene come un vero e proprio impacco.

Quest’ultimo deve rimanere in posa minimo 30 minuti fino a…quando il tempo ve lo concede, perché più resta in posa migliori saranno i risultati.

Olii per capelli ma funzionano?

Scaduto il tempo i capelli vanno risciacquati con uno shampoo ed un balsamo specifici per il vostro capello (sarebbe buona abitudine usarne sempre di quelli specifici) e metterli in piega come usate fare nella vostra quotidianità.

Io personalmente preferisco metterlo prima di andare a dormire

( se sono lunghi chiudeteli in una treccia)e lavarli il giorno dopo,

questo perché innanzitutto riesco a sfruttare più ore di posa ma soprattutto perché durante la notte, momento di riposo si sa, il nostro corpo recepisce tutto ancora meglio!

Ora vediamo quali sono i migliori olii naturali per capelli

L’Olio di cocco è molto indicato per i capelli secchi e danneggiati,

è un olio essenzialmente molto grasso che ha la peculiarità di solidificarsi con le temperature invernali e fluidificare durante il caldo estivo

L’olio di mandorla:

è un prodotto multiplo essendo ottimo anche per idratare la pelle del corpo oltre che per nutrire i capelli sciupati e lenire il prurito sulla cute.

L’Olio di argan :

controllate sia puro al 100% perché a volte non facciamo caso agli ingredienti nello specifico e anch’esso è un ottimo impacco per le doppie punte e per eliminare il crespo.

L’olio di Neem :

è ricco di vitamina E. Stimola la crescita del capello ed è ottimo come impacco anti forfora

L’olio di semi di lino:

è un ottimo ristrutturante, elimina l’effetto crespo e rende i capelli estremamente lucidi e morbidi.

L’olio di semi di zucca:

è l’ideale per i capelli sfibrati e deboli rinforzandoli prevenendone la caduta.

Non usatene tanto, bastano poche gocce perché essendo molto grasso richiede maggior attenzione nel risciacquo.

Tutti gli olii naturali vanno acquistati al 100% naturali

senza ulteriori ingredienti aggiunti in quanto devono essere ottenuti semplicemente

dalla lavorazione dei frutti e dei nòccioli in cui risiedono tutti i principi attivi utili per i nostri capelli. E la nostra chioma ringrazia.

Al prossimo appuntamento

Giorgia Bertoldi

READ MORE