Come prendersi cura delle mani durante la quarantena?

La nostra intervista a Laura Grieco

Come prendersi cura della mani durante la quarantena? In questo periodo di quarantena forzata abbiamo dovuto interrompere le nostre abitudini di bellezza, quindi stop all’estetista e stop al parrucchiere.

Ma c’è qualcosa che possiamo curare anche restando in casa: le nostre mani! Abbiamo chiesto a un esperta del settore qualche consiglio per prenderci cura di noi ai tempi del Coronavirus. 

 

Care sposine, come fare a prendersi cura della mani durante la quarantena?  il vostro matrimonio si farà, anche se in un giorno diverso da quello che avevate stabilito. Dunque, cerchiamo di non farci trovare impreparate e di non perdere mai la speranza e il sorriso!

 

Ho deciso di farmi aiutare da un’esperta, oltre che da un’amica. Si chiama Laura Grieco, una specialista che da anni si occupa dello styling delle mani per brand famosi del fashion. Sul suo sito (http://www.fashionmanicure.it) e sul suo profilo IG (@thefashionmanicurist), potrete trovate tutto sui suoi lavori e la sua formazione.

 

Come prendersi cura di sé ai tempi del Coronavirus? Partiamo dalle mani 

 

Cara Laura, puoi aiutare le mie spose a non trascurare le proprie mani?

“Certo Giorgia, con piacere. Mi capita spesso di dare consigli casalinghi, e basta davvero poco a fare la differenza”.

 

Quali sono gli errori più grandi che spesso facciamo?

“Primo fra tutti l’idea che le unghie sono belle solo se sono lunghe. Questo non è assolutamente vero. Ogni mano ha la sua forma di unghia, ed ogni forma ha una lunghezza ideale.”

 

Spiegaci meglio

“Talvolta è meglio sacrificare un po’ di lunghezza in favore di una forma più sinuosa, piuttosto che avere unghie lunghissime ma sgraziate o spezzate”.

 

Come prendersi cura delle mani durante la quarantena? La nostra intervista a Laura Grieco

 

Il forte stress può incidere anche sulla salute delle unghie?

“Solo se lo stress ci fa accanire su di loro! I danni alle unghie nel 90% dei casi sono causati dalle loro proprietarie”.

 

Le cuticole vanno rimosse o no?

“Solo se è indispensabile, cioè se sono alzate. Per gli indurimenti ai lati, io consiglio sempre di grattare con una lima per unghie, molto più facile e naturale e meno dannoso”.

 

E per chi non può acquistare prodotti? Ci sono dei rimedi della nonna?

“Si, anche molto semplici. Prendete della crema mani e spalmatela con un pennello solo sul dorso della mano, mi raccomando uno strato abbondante. Poi mettete un guanto e tenetelo quanto più possibile”.

 

Vanno bene anche i guanti di cotone?

“No, perché assorbono tutta la crema. Se non avete i guanti, vanno bene anche i sacchetti per congelare, insomma deve fare un bendaggio occlusivo”.

 

Ci puoi svelare il trend di quest’anno per le spose?

“Il look della sposa ormai è molto sdoganato. Non esiste più lo smalto “da sposa”. E’ solo la personalità della sposa a dettare le regole”.

 

Come succede per il trucco, insomma?

“Esatto, e siccome esiste la sposa dark ma anche la sposa romantica, avranno le loro rispettive manicure”.

 

E siccome siamo donne e siamo curiose, ci puoi raccontare un aneddoto del tuo dietro le quinte durante l’ultima Fashion Week?

(ride) “Sì, ma non ti posso svelare il nome del brand. Una volta, durante una sfilata, eravamo talmente tanto in ritardo che abbiamo messo lo smalto ai piedi solo sull’alluce, perché era l’unico dito che usciva dalla scarpa. Le modelle dopo la sfilata avevano una pedicure davvero comica!”.

 

H3: Mia nonna diceva che le mani sono un biglietto da visita. Tu che ne pensi?

“Penso che tua nonna fosse molto saggia. Non serve avere tanto tempo a disposizione, e neanche avere tanti soldi, davvero. E’ solo questione di attenzione, e tutte possiamo imparare”.

 

 

 

http://www.fashionmanicure.it/contatti/

Giorgia Bertoldi Makeup and Hairstylist