Come si usano le coppette?

Ciao a tutte voglio parlarvi di un metodo molto antico che sta ritornando di gran moda, sono le coppette o coppettizzazione, sono ormai in silicone ma nei tempi antichi erano di ceramica, anche in bambù o vetro.


C’è chi dice che furono gli antichi egizi ad inventarle, chi invece che siano state introdotte nell’estremo oriente!
Poco importa, ma la loro funzione é davvero eccellente.


Possiamo dire che è un lifting non invasivo.


Vengono applicate sul corpo, in questo caso sul viso come una ventosa, in modo da stimolare la circolazione sanguina e linfatica; questo sistema contribuisce ad eliminare i ristagni di tossine e ridona in questo modo energia vitale all’organismo.


Per far aderire le coppette serve creare un sottovuoto, come se fossero delle ventose, ovviamente per farle scorrere meglio sul viso, stiamo applicando una crema idratante ma andrà benissimo anche un siero.


La funzione come dicevo è quella di fare un piccolo scollamento cutaneo, creando del calore conta pressione a vuoto.


Si creeranno dei rossori, ed è da quello che noterete la microcircolaione attivarsi, che porterà nutrimento alla tua pelle.


Non fate durare piu di 20 minuti questa operazione, ed è un ottimo sistema anche per spalmare la crema.


Il risultato è immediato e non invasivo.
Son certa che sarete entusiaste anche voi.