Couperose e rosacea, tra le cause anche il freddo: ecco come prendersene cura

Colpisce moltissime persone, soprattutto donne, ed è fonte di grande disagio. Tra le cause sembra esserci anche il freddo e, in generale, gli agenti atmosferici. Ma come prendersene cura? E quale tipologia di make-up prediligere? Scopriamolo insieme in questo articolo!

 

Nonostante le “gote rosse” siano spesso indice di salute e benessere, nel caso della couperose e rosacea – purtroppo – non è esattamente così. Si tratta, infatti, di una dermatite cronica benigna che, più comunemente, interessa soggetti con carnagione chiara.

 

Si presenta spesso sul viso, in particolare sulle guance, sulla fronte, sul naso ed è motivo di grande disagio per chi ne soffre. Le cause non sono ancora chiare, ma sembrerebbe che il freddo (insieme a eccessivo consumo di alcol, cibi speziati e stress), contribuirebbe a peggiorare la situazione clinica.

 

Couperose e rosacea sono la stessa cosa?

 

Ma come si distinguono queste due patologie? Secondo gli esperti, la couperose è solo uno degli stati della rosacea che, in questi termini, sembra riflettere un quadro clinico più complesso.

 

Cos’è la couperose

 

La couperose, infatti, viene definita come un inestetismo della pelle che interessa donne con più di 30 anni, che soffrono di cute sensibile e secca. Si presenta con un arrossamento intenso su alcune parti del viso come guance e naso, ma può arrivare anche al collo.

 

L’arrossamento, che inizialmente è transitorio, tende poi a trasformarsi in permanente. Il disturbo compare a causa di una grande fragilità capillare che può essere sia acquisita che congenita. Tra le cause, come detto prima, potrebbe esserci anche la sovraesposizione agli agenti atmosferici, ai raggi del sole e ad umidità.

 

Cos’è la Rosacea

 

A volte, la couperose può anche evolvere in rosacea, una vera e propria malattia infiammatoria della pelle comune sia tra le donne che tra gli uomini dopo 30 anni. Nei casi di rosacea, il viso è molto arrossato e interessato da lesioni anche brucianti e doloranti.

 

Tra le cause che portano a soffrire di rosacea, sembra che ci sia anche il forte stress, l’assunzione di alcool e i cibi particolarmente speziati.

 

Couperose e rosacea: i trattamenti

 

Per la couperose e la rosacea – e chi ne soffre lo sa – non esistono dei veri e propri trattamenti risolutivi. Normalmente, per trattare la couperose si fa riferimento a prodotti cosmetici come creme lenitive e calmanti.

 

Molto utili anche le protezioni solari con un fattore di protezione (SPF) 30 in inverno e più alta d’estate. Un’alternativa potrebbe essere anche quella di applicare foto riflettenti a base di argilla per tenere coperti i vasi sanguigni dai raggi solari.

 

Altre terapie fisiche più invasive prevedono anche di chiudere i vasi sanguigni più dilatati del viso ricorrendo al laser o alla luce pulsata, unici strumenti in grado di rendere meno visibili i segni della malattia.

 

Curare la rosacea, invece, risulta più difficile: per definire la terapia adatta bisogna tenere conto di tanti e diversi fattori, tra cui le cause scatenanti della malattia. Normalmente, si fa affidamento a farmaci vasocostrittori e antiinfiammatori. In ogni caso, se credete di aver sviluppato questa patologia, vi consigliamo di rivolgervi a uno specialista dermatologo.

 

Make-up con couperose e rosacea

 

In casi di couperose e rosacea, il make-up viene in nostro soccorso. Il primo step fondamentale sarà quello di utilizzare un primer fissativo pre make-up di colore verde, perfetto per “spegnere” le infiammazioni e i rossori presenti sul viso.

 

Secondo step, un fondotinta di altissima qualità adatto per pelli sensibili e a cui unire gocce di siero illuminante per un base super glow. Il terzo step, il blush, prevede molta cautela: stendetelo soltanto sulle parti interessate e non esagerate con il prodotto.

 

Infine, truccare gli occhi con ombretti dai toni caldi e morbidi. Unico diktat? Divieto assoluto di toni sul rossiccio per gli occhi, permessi quelli sulle labbra.

 

Couperose e rosacea, tra le cause anche il freddo: ecco come prendersene cura

 

Giorgia Bertoldi Hair and Makeup Stylist