MASCHERA-SCRUB PER RIGENERARE LA PELLE 

Maschera-scrub  per rigenerare la pelle, care spose, ogni tanto bisogna eliminare le cellule morte altrimenti  la pelle risulta stressata e con imperfezioni e c’è la probabilità che questo possa influire sul risultato finale del trucco del vostro matrimonio. 

Oggi sono qui per consigliarvi una maschera-scrub per aiutarvi a ripulire correttamente la pelle così da poterla avere perfetta e luminosa per il vostro giorno speciale.

Questa maschera ha una duplice azione, unisce infatti l’efficacia idratante a quella esfoliante, quindi direi che dobbiamo provarla assolutamente.

Andiamo a vedere insieme di quali ingredienti avremo bisogno e le loro proprietà, quindi preparate tutto e prendetevi un pochino di tempo per voi.

Ogni maschera ha bisogno di almeno 10 minuti di massaggio delicato.

2 cucchiai di zucchero bianco 

1 cucchiaino di olio di mandorle dolci 

1 cucchiaio di miele (meglio se biologico) 

MASCHERA-SCRUB PER RIGENERARE LA PELLE 

Unite tutti gli ingredienti in una piccola Bowl e mescolate fino ad ottenere un composto non troppo liquido (non deve colare), se risultasse troppo liquida aggiungete un altro cucchiaio di zucchero. 

Le maschere troppo liquide diventano impossibili da applicare.

L’olio di mandorle dolci ha un potente effetto emolliente e rigenerante, è perfetto per le pelli più sensibili ed anche per quelle più mature grazie al suo contenuto di vitamina E, per non parlare del suo gradevole profumo.

Il miele ha importanti proprietà idratanti, rigeneranti e nutrienti ed è molto utile contro la disidratazione poiché aiuta a mantenere il corretto tasso di umidità epidermica, creando le condizioni ottimali di morbidezza ed elasticità dei tessuti. 

In questa maschera sfrutteremo le proprietà esfolianti dello zucchero fondamentali per il nostro scrub, mi raccomando.. solo sul viso..altrimenti diventiamo tutte ciccia e brufoli. 

Anche oggi il nostro appuntamento di bellezza finisce qui, ma continuate a seguirmi, non smetterò di ringraziarmi per questa vostra passione.

La prossima volta parleremo di…? Lo scoprirete solo cliccando ! 

Giorgia Bertoldi