Microblading: cos’è e quanto dura una tra le tecniche più amate dalle donne


Quanto sono determinanti delle belle sopracciglia per lo sguardo? E, soprattutto, quanto lo sono per il giorno del matrimonio? Scopriamo insieme in questo articolo come averle perfette con la tecnica del microblading!

Danno profondità allo sguardo, regalano fascino e ci fanno sentire semplicemente più belle. Avere delle sopracciglia perfette è una vera fortuna. Non tutta possiamo vantare delle sopracciglia folte e curate naturalmente.

Ma niente panico! Ad oggi esistono tantissime tecniche per riempirle, infoltirle e disegnarle. Una delle più innovative degli ultimi anni è il microblading. Non è dolorosa e ha anche una lunga durata. Scopriamola più da vicino!

Microblading: cos’è?

Con il microblading si introducono dei pigmenti colorati negli strati superiori della pelle. Nella pratica, si va a ridisegnare singolarmente ogni ciglio tramite degli aghi molto sottili, dando pienezza e forma alle sopracciglia. Ogni ciglio disegnato andrà a simulare il pelo sopraccigliare per un effetto assolutamente naturale.

Il microblading si differenzia dal trucco permanente, così come dal tatuaggio tradizionale. Il segreto sta in un pennino con piccole lame utilizzato, per l’appunto, per creare incisioni sullo strato superiore della pelle, introducento così il pigmento colorato.

 

Microblading: quanto dura?

Trattandosi di una tecnica di trucco semipermanente, la durata del microblading va dai 4 ai 6 mesi. Si tratta comunque di una durata soggettiva: molto, infatti, dipende dal tipo di pelle della paziente e dal modo in cui viene eseguito l’intero trattamento.

Ecco perché è fondamentale rivolgersi sempre a professionisti esperti specializzati in microblading che seguano tutte le norme igienico-sanitarie e che realizzino un lavoro in perfetta armonia con tutto il resto del viso. Per un risultato ottimale e definito, sarà necessario riprendere il disegno periodicamente, soprattutto perché i pigmenti tenderano nel tempo a sbiadirsi.

 

Microblading e matrimonio: quando farla?

Scegliere la tecnica del microblading anche per il giorno del vostro matrimonio è un’idea perfetta per completare il vostro trucco sposa. Il consiglio, però, è di non farla a ridosso del matrimonio. L’ideale è almeno 6 mesi prima delle nozze, per ribatterlo poi dopo 35\45 giorni.

Seguendo queste tempestiche, avrete il tempo di abituarvi al vostro nuovo sguardo e di evitare anche brutte sorprese nel caso in cui non vi piacesse. Infine, è assolutamente sconsigliato mettere creme nei giorni immediatamente successivi il trattamento: il rischio è di rovinare l’intero lavoro, considerando che i pigmenti colorati non si sono ancora asciugati del tutto.

 

Microblading: cos'è e quanto dura una tra le tecniche più amate dalle donne

Giorgia Bertoldi Makeup and Hair Stylist