Shampoo americano vi è mai capitato di non essere proprio contenta del vostro colore guardandovi allo specchio?

Ci sono quei periodi così in cui pensate che solo una seduta dal parrucchiere possa far ritornare il vostro capello al top, ma non è solo così.

Recentemente mi è successo che il mio colore di capelli risultasse troppo spento

dopo mesi e mesi di colori sempre perfetti ad un certo punto ho cercato di illuminare il mio tono spento con un bagno di colore, ma il risultato non era proprio come me l’aspettavo.

Cosi la situazione si era ribaltata, volevo un piccolo leggero cambiamento non radicale per una cosiddetta “rinfrescata” e mi sono ritrovata con un effetto che non mi andava giù.

Potevo aspettare in serenità 6/7 shampoo perché scaricasse il colore ma a dire la verità la pazienza non è il mio forte!

Così mi sono adoperata per la soluzione migliore, rapida

fai da te e dall’effetto ultra soddisfacente per chi come me ha grandi aspettative e troppe pretese sulla
propria chioma .

Shampoo americano

Lo shampoo americano non è altro che uno shampoo

a base d’acqua e decolorante che in pochi minuti schiarirà la vostra chioma effettuando la
cosiddetta pulizia del colore.

Come si prepara?

Con una dose di shampoo che sia ottimale per la vostra chioma aggiungendo una stessa quantità di acqua.

Nella stessa miscela aggiungete 20 grammi di decolorante e la dose necessaria di ossigeno suggerita dalle istruzioni, che sia a 10 volumi oppure a 20 come preferite in base al risultato che volete ottenere.

Miscelare e massaggiare il preparato sulla testa o su alcune zone delle lunghezze per 5 minuti fino ad un massimo di 10 minuti e non oltre proprio come se fosse uno shampoo

 

Ad esso potrà seguire una maschera colorante arricchita con olii emollienti che sia ultraleggera per completare il tutto ed ottenere finalmente un risultato come dal vostro parrucchiere!

Al prossimo appuntamento