PPrenota una prova
Menu
+39 347 5221023

info@giorgiabertoldi.com

viale di Villa Pamphili 122A
Roma

Warning: preg_match() expects parameter 2 to be string, array given in /home/giorgi15/public_html/wp-includes/class-wp-block-parser.php on line 417

Warning: strlen() expects parameter 1 to be string, array given in /home/giorgi15/public_html/wp-includes/class-wp-block-parser.php on line 489

Skip to Content

Blog Archives

Giorgia Bertoldi Make-Up Artist: “Vi presento il mio fantastico team”

Giorgia Bertoldi Make-Up Artist: “Vi presento il mio fantastico team”

Perché è importante avere un team di lavoro per un make-up artist? E quanto incide sul risultato finale dei clienti? Scopriamolo in questo articolo!

 

Vedere la felicità negli occhi di ogni sposa è l’obiettivo principale di Giorgia Bertoldi Make-Up Artist. Per raggiungerlo è fondamentale lavorare in maniera coordinata e continuativa con un team formato e orientato verso gli stessi traguardi.

 

Non esiste un numero prestabilito di collaboratrici\collaboratori di un team di make-up: fondamentale, però, è che ognuno di essi abbia la sua specializzazione ed esperienza in un preciso settore. Nel caso di Giorgia Bertoldi make-up artist, era fondamentale che le sue collaboratrici avessero esperienza nel mondo del wedding e nelle sue declinazioni.

 

Soltanto così si potranno accontentare tutte le richieste di ogni sposa!
Ma non solo: tra gli altri requisiti necessari, un collaboratore di un team di make-up deve anche sapere gestire il lavoro in maniera autonoma, avere una grande capacità di problem solving e – come sappiamo- deve armarsi di tanta pazienza!

Giorgia Bertoldi Make-Up Artist: “Ecco come coordino il mio team di lavoro”

Il team di Giorgia Bertoldi Make-up Artist è formato da 3 collaboratrici fisse, un assistente e 2 collaboratori saltuari. “Le mie collaboratrici fisse sono professioniste formate sia nel make-up che nelle acconciature – spiega Giorgia -, e hanno una importante esperienza ventennale nel mondo del wedding, del cinema e della tv”.

Le collaboratrici esterne, invece, sono di supporto necessario nei momenti di intenso lavoro. “Di solito ci aiutano come capi reparto durante un grande evento in cui, né io né le altre riusciamo a coordinare il tutto”, aggiunge Giorgia.

Le richieste delle spose vengono gestite, in primis, da Giorgia. Chi sceglie di affidarsi a lei per il giorno del suo matrimonio, dunque, si interfaccerà con Giorgia per la prima prova trucco, per poi passare a Silvia (la sua prima assistente) che si occuperà di scegliere la giusta professionista per la sposa.

“Nonostante lo stile di lavoro molto simile, ogni membro del team ha la sua personalità – continua Giorgia -. Ecco perché ognuna di noi è specializzata in precisi settori, soddisfando così qualsiasi richiesta della sposa. Sono una professionista maniaca e se affido le mie spose alle mie collaboratrici è perché mi fido. Sono davvero fenomenali”.

Giorgia Bertoldi Make-up Artist: l’importanza della formazione

Alla base di tutto ciò, la formazione di ogni collaboratore (sia esterno che fisso) è fondamentale. “Un periodo di stage insieme a me va sempre fatto, sia per quanto riguarda il make-up che le acconciature. E’ importante che il mio team capisca qual è il mio stile”.

“Il mio team è ben formato – sottolinea –. Ci conosciamo e lavoriamo da tanti anni insieme. Il segreto è essere sincronizzati in maniera perfetta e verso lo stesso obiettivo. Mi hanno seguito in questa pazzia e non c’è cosa più bella di questa”.

Giorgia Bertoldi Make-up Artist: il coraggio di avere un team

Inizialmente, Giorgia non aveva un team di collaboratori. Con il tempo e l’aumentare delle richieste, è stato necessario farsi affiancare da persone fidate che concepiscono il lavoro di look-maker per il wedding esattamente come lo vede lei.

“Le mie collaboratrici hanno un senso del dovere altissimo – aggiunge Giorgia -. Sono professioniste che, nonostante la molta esperienza, continuano a formarsi. Lavorare in un team vuol dire anche avere coraggio, perché affidare il tuo nome ad altri professionisti non è sempre semplice”.

“Posso dire che mi sento davvero serena ad affidare le spose che scelgono il mio brand alle mie collaboratrici e collaboratori. Ne vado molto orgogliosa!”, conclude Giorgia.

 

Giorgia Bertoldi Make-Up Artist: "Vi presento il mio fantastico team"

 

Giorgia Bertoldi Makeup & Hair Stylist 

READ MORE

Prova trucco sposa: ecco tutto ciò che bisogna sapere

Prova trucco sposa: ecco tutto ciò che bisogna sapere

 

Cosa chiedere? Come scegliere? Sono le domande che spesso si pone ogni bride to be prima di sottoporsi alla prova trucco sposa. Si tratta di una fase importante del vostro wedding planning dalla quale dipenderà la riuscita del vostro oufit finale.

 

Come per la scelta dell’abito da sposa, anche quella del wedding make-up merita la stessa attenzione e dedizione. Nel caso in cui abbiate poca esperienza con make-up artist e hairstylist, potreste trovarvi impacciate e in diffcoltà durante la vostra prima prova trucco sposa.

 

Come comportarsi? Cosa chiedere? Assolutamente… nulla! La vostra make-up artist di fiducia vi metterà a vostro agio facendo lei le domande giuste. Innanzitutto, è importante raccontare le vostre emozioni: quale sarà il mood delle vostre nozze? E quali sono, invece, le vostre abitudini di make-up? Quali prodotti e colori usate, se siete allergiche a qualcosa in particolare, eccetera.

 

Fondamentale sarà la fiducia che riporrete nella vostra Mua: se qualcosa non vi convince o non vi piace, non esitate a farglielo notare; non abbiate alcun timore a condividere con lei un dettaglio che non vi fa stare a vostro agio.

 

Prova trucco sposa: quando prenotarla?

 

La scelta del trucco sposa va programmata almeno 8 mesi prima delle nozze, altrimenti sarà molto difficile trovare un professionista quotato libero. Non è necessario aver già scelto l’abito per la prima prova trucco sposa: in questa fase, infatti, si testeranno diverse alternative per capire quale sia il look più adatto alla vostra personalità.

 

Chiaramente, siamo del parere che una sola prova trucco sposa non sia sufficiente. Il consiglio è, infatti, di programmarne due, a distanza di qualche settimana.

 

La prima servirà a te e alla tua Mua per capire quali sono i tuoi gusti e lo stile che vorrai seguire, mentre la seconda prova trucco sposa servirà per confermare quanto deciso prima oppure per rivedere qualche dettaglio o cambiare radicalmente l’intero make-up.

 

Fondamentale sarà aver scelto l’abito da sposa già in tempo per la seconda prova trucco: mixando make-up, hair-style e abito, riuscirete a capire se l’intero outfit è in equilibrio e armonia.

 

Prova trucco sposa: perché è così importante farla?

 

Dopo l’abito e l’hair-stylist, il make-up dovrà essere impeccabile, avere una lunga durata, resistere al caldo, al freddo e anche ai baci di amici e parenti. Dunque, come si potrà ottenere un ottimo risultato senza almeno una prova trucco sposa?

 

Il consiglio che diamo sempre è quello di non truccarvi come non avete mai fatto prima ma, anzi, di scegliere nuance in base al vostro stile, a quello dell’abito e alla vostra personalità. Sentitevi, sempre, a vostro agio.

 

Il trucco sposa servirà a rendervi ancora più belle per il giorno del vostro “Sì”, valorizzando i punti di forza e nascondendo i piccoli difetti del vostro incarnato. Infine, cercate di prenotare la vostra prova trucco sposa al mattino o durante le ore del giorno: in questo modo riuscirete a controllare la resa sulla pelle del make-up ed eventuali allergie a nuovi prodotti alla luce del sole.

 

prova trucco sposa

Giorgia Bertoldi Hair and Makeup Artist 

READ MORE