PPrenota una prova
Menu
+39 347 5221023

info@giorgiabertoldi.com

viale di Villa Pamphili 122A
Roma

Skip to Content

Blog Archives

make up vintage

Make up vintage, tante spose decidono di ricreare dei look retrò.

Come si fa a ricreare un look vintage senza diventare vintage?

Care ragazze, ormai abbiamo capito che la moda è un ciclo, si ripete sempre..  ritornano ovviamente con delle modifiche ma ritornano.

Ad esempio le sopracciglia spesse, tanto amate negl’anni ’80 stanno prepotentemente ritornando, ora sono supportate da un prodotto, il più famoso si chiama soap, utilizzando sempre le matite o qualsiasi prodotto per colorarle, il soap le manterrà più ordinate.

Anche il punto luce sotto l’arcata sopracciliare sta scomparendo, in modo differente dagl’anni ’80 ma pur sempre un ritorno di fiamma..

E se due anni fa vi avessero detto che sarebbero ritornati voi avreste inorridito!!!

Non parlo sono degl’anni ’80 che ora stanno davvero conquistando il mercato, parlo del vintage in generale..

MAKE UP VINTAGE

Pensiamo agli anni ’50 chi vi viene in mente? Marilyn Monroe… l’icona di bellezza in assoluto.

Diciamo che il suo eye liner ha fatto e fa tuttora scuola, viene creato un intero programma sul suo make up!

Semplice ma nello stesso tempo diretto, il make up  vintage stile Marilyn Monroe è assolutamente uno dei make up che si ricrea con molta frequenza nelle spose che decidono un look vintage.

Il make up di Marilyn Monroe sostanzialmente si basa su chiaro/scuri e un eye liner geometrico.

Attenzione! non tutte possiamo permettercelo.. io ad esempio proprio no!

La palpebra per portare questo tipo di eye liner deve essere ampia, se tende a scendere o l’occhio non è abbastanza grande rischieremo l’effetto contrario!

Che dire!

Se il mood del vostro matrimonio è vintage , ovviamente anche il vostro look dovrà rimanere in tema.

Mi raccomando, se pensate ad uno stile retrò, prima di cercare la location giusta o gli allestimenti, fate una ricerca  anche sugli abiti, sul make up e sulle acconciature.

Se non farete prima un’attenta ricerca, rischierete di trovarvi o con un make inadatto a voi o con un make up totalmente fuori stile!

vintageabito Il Giardino Fiorito delle Spose
RIASSUMENDO

Se vuoi un look retrò è possibile e se, ricreato bene è anche una bellissima idea.

Oggi voglio allegarvi un video, per un make up che ricorda lo stile anni ’50, questo tutorial è per ricrearlo in modo amatoriale.

Vi mando a tutte un grandissimo abbraccio e ci rivedremo mercoledì con il nostro appuntamento.

 

 

Giorgia Bertoldi

 

READ MORE

DERMAROLLER E VITAMINA C: ALLEATI PER LA NOSTRA PELLE 

DERMAROLLER E VITAMINA C: ALLEATI PER LA NOSTRA PELLE 

Dermaroller e vitamina C: alleati per la nostra pelle  è un piccolo rullo che presenta numerosi aghetti la cui funzione è quella di fare dei piccoli fori sulla pelle,.

dermarollerL’obiettivo  è quello di aiutare la pelle a produrre maggiore quantità di collagene, proteina che permette di mantenere l’epidermide bella e sana. 

Il dermaroller è anche utile per dilatare i pori per far si che assorbano al meglio sieri e prodotti idratanti.

A questo proposito andiamo a vedere come utilizzare il dermaroller in combinazione alla vitamina C. 

La vitamina C aiuta a stimolare la produzione di collagene, riduce i danni indotti dal sole e rinnova le cellule della pelle. 

Quindi per un effetto sano e disteso della pelle del viso,una volta effettuato il procedimento con il dermaroller, andremo ad applicare un siero alla vitamina C. 

DERMAROLLER E VITAMINA C: 

In commercio ne sono presenti mille varianti, anche molto naturali per le amanti del bio, ve ne propongo alcuni veramente fantastici. 

prodotti

Il primo prodotto che vi consiglio in combinazione al dermaroller è il Powerful Strenght Line Reducing di Kiehl’s, contiene il 12,5% di vitamina C ed acido ialuronico ed ha quindi un effetto levigante ed illuminante istantaneo. 

Per le amanti del Bio posso consigliare la combinazione tra il dermaroller e il siero con vitamina C ed acido ialuronico della Florence bio cosmesi, il suo effetto è fantastico anche sulle pelli più stanche e mature. 

Un altro prodotto pazzesco da utilizzare dopo il procedimento con il dermaroller è il siero Capture youth Glow di Dior, questo siero contiene una concentrazione di vitamina C 100 volte superiore 

Rispetto all’arancia, un vero e proprio concentrato di luminosità e collagene per il viso. 

Nel nostro prossimo appuntamento parleremo di una maschera tutta al naturale perfetta per l’estate. Siete pronte? Continuate a seguirmi sul mio blog, sarò felicissima di condividere con voi tutti i miei consigli. 

 

READ MORE

“Vi presento il mio fantastico team”

 “Vi presento il mio fantastico team”

Vi presento il mio fantastico team, Perché è importante avere un team di lavoro per un make-up artist? E quanto incide sul risultato finale dei clienti? Scopriamolo in questo articolo!

 

Vedere la felicità negli occhi di ogni sposa è l’obiettivo principale di Giorgia Bertoldi Make-Up Artist. Per raggiungerlo è fondamentale lavorare in maniera coordinata e continuativa con un team formato e orientato verso gli stessi traguardi.

 

Non esiste un numero prestabilito di collaboratrici\collaboratori di un team di make-up: fondamentale, però, è che ognuno di essi abbia la sua specializzazione ed esperienza in un preciso settore. Nel caso di Giorgia Bertoldi make-up artist, era fondamentale che le sue collaboratrici avessero esperienza nel mondo del wedding e nelle sue declinazioni.

 

Soltanto così si potranno accontentare tutte le richieste di ogni sposa!
Ma non solo: tra gli altri requisiti necessari, un collaboratore di un team di make-up deve anche sapere gestire il lavoro in maniera autonoma, avere una grande capacità di problem solving e – come sappiamo- deve armarsi di tanta pazienza!

Giorgia Bertoldi Make-Up Artist: “Ecco come coordino il mio team di lavoro”

Il team di Giorgia Bertoldi Make-up Artist è formato da 3 collaboratrici fisse, un assistente e 2 collaboratori saltuari. “Le mie collaboratrici fisse sono professioniste formate sia nel make-up che nelle acconciature – spiega Giorgia -, e hanno una importante esperienza ventennale nel mondo del wedding, del cinema e della tv”.

Le collaboratrici esterne, invece, sono di supporto necessario nei momenti di intenso lavoro. “Di solito ci aiutano come capi reparto durante un grande evento in cui, né io né le altre riusciamo a coordinare il tutto”, aggiunge Giorgia.

Le richieste delle spose vengono gestite, in primis, da Giorgia. Chi sceglie di affidarsi a lei per il giorno del suo matrimonio, dunque, si interfaccerà con Giorgia per la prima prova trucco, per poi passare a Silvia (la sua prima assistente) che si occuperà di scegliere la giusta professionista per la sposa.

“Nonostante lo stile di lavoro molto simile, ogni membro del team ha la sua personalità – continua Giorgia -. Ecco perché ognuna di noi è specializzata in precisi settori, soddisfando così qualsiasi richiesta della sposa. Sono una professionista maniaca e se affido le mie spose alle mie collaboratrici è perché mi fido. Sono davvero fenomenali”.

l’importanza della formazione

Alla base di tutto ciò, la formazione di ogni collaboratore (sia esterno che fisso) è fondamentale. “Un periodo di stage insieme a me va sempre fatto, sia per quanto riguarda il make-up che le acconciature. E’ importante che il mio team capisca qual è il mio stile”.

“Il mio team è ben formato – sottolinea –. Ci conosciamo e lavoriamo da tanti anni insieme. Il segreto è essere sincronizzati in maniera perfetta e verso lo stesso obiettivo. Mi hanno seguito in questa pazzia e non c’è cosa più bella di questa”.

Giorgia Bertoldi Make-up Artist: il coraggio di avere un team

Inizialmente, Giorgia non aveva un team di collaboratori. Con il tempo e l’aumentare delle richieste, è stato necessario farsi affiancare da persone fidate che concepiscono il lavoro di look-maker per il wedding esattamente come lo vede lei.

“Le mie collaboratrici hanno un senso del dovere altissimo – aggiunge Giorgia -. Sono professioniste che, nonostante la molta esperienza, continuano a formarsi. Lavorare in un team vuol dire anche avere coraggio, perché affidare il tuo nome ad altri professionisti non è sempre semplice”.

“Posso dire che mi sento davvero serena ad affidare le spose che scelgono il mio brand alle mie collaboratrici e collaboratori. Ne vado molto orgogliosa!”, conclude Giorgia.

 

Giorgia Bertoldi Make-Up Artist: "Vi presento il mio fantastico team"

 

Giorgia Bertoldi Makeup & Hair Stylist 

READ MORE

Il rossetto per la sposa, trend e consigli per labbra a prova di bacio!

Il rossetto per la sposa, trend e consigli per labbra a prova di bacio!

 

Il segreto del rossetto della sposa è sempre uno: esaltare un solo elemento del viso, o gli occhi o le labbra.

Scegliere quale rossetto indosserai per il giorno del tuo matrimonio non è semplice.

Scopri in questo articolo come creare armonia ed equilibrio per il tuo make-up sposa!

 

Dal nude alle nuance cipria e pastello. Siamo stati abituati, fino a qualche anno fa, all’immagine di una sposa molto romantica, semplice, quasi eterea, delicata e con questi colori. Ma dove sta scritta che il rossetto per la sposa non possa essere un rosso deciso?

 

Innanzitutto, è fondamentale tenere a mente una regola che spesso le spose dimenticano: i rossetti non si provano sul dorso della mano.

O meglio, potete provarli se lo desiderate, ma non sarà utile al fine della vostra scelta definitiva. Le nostre labbra, infatti, hanno tutte un colore naturale diverso. E non a tutte sta bene un colore che dona ad altre. Semplicemente per equilibri cromatici.

Per questo, quando vi innamorate di un rossetto in particolare, è fondamentale che voi lo testiate. Pensate ai profumi: ogni fragranza si adatta diversamente alla nostra pelle.

La stessa cosa vale per il rossetto per la sposa. Ma come muoversi tra tipologie e colori? Vediamolo insieme!

 

Il rossetto per la sposa: anche le labbra meritano coccole

Prima di scegliere qualsiasi colore o tipologia, è importante curare le vostre labbra esattamente come tutto il resto del corpo. Pratico e poco costoso (da fare anche in casa) è lo scrub labbra. In casa si può realizzare con zucchero di canna e vasellina.


Ma in commercio trovate alternative di tutti i tipi. Il risultato? Labbra morbide, nutrite e super rimpolpate, pronte ad accogliere il rossetto per la sposa giusto!

 

Il rossetto per la sposa: equilibrio e tonalità giusta

Una volta coccolate le labbra, passate alla scelta del vostro make-up sposa. Il segreto è creare armonia ed equilibrio tra occhi e labbra.

Decidete innanzitutto dove volete puntare i riflettori, ricordando sempre che, se sceglierete un colore acceso per le labbra, sarà questo il primo step su cui andrà costruito tutto il resto.

Tra gli ultimi trend del momento è la base glowing super luminosa. Con un make-up base del genere, diciamo sì a rossi, fucsia e anche tinte aranciate.

Non abbiate paura di osare per il giorno delle vostre nozze: d’altronde il matrimonio andrà a consolidare una bellezza già esistente.

Per le spose che invece preferiscono la semplicità, un look naturale con colori nude sul marrone sarà perfetto. Con delicatezza ed eleganza, darà un leggero tocco di colore alle labbra, rendendole attraenti e più visibili.

Rendete le vostre labbra protagoniste dell’intero make-up puntando, infine, sui color ciliegia, pescati.

Il consiglio è di mantenere il blush sulla stessa tinta del rossetto scelto, senza un forte contrasto con la base.

Grandi alleati del rossetto per la sposa saranno eyeliner e ciglia, per un effetto super naturale e delicato.

 

 

Giorgia Bertoldi Make Up & HairStylist

READ MORE

Come arrivare al Matrimonio con una Pelle Perfetta

Come arrivare al Matrimonio con una Pelle Perfetta.

Prepararsi per avere una pelle perfetta il giorno del tuo matrimonio, è  una delle cose più importanti per fare in modo che la sposa possa poi avere anche un trucco perfetto.

 

Regola n.1 : nessuna pelle sarà mai perfetta senza la giusta IDRATAZIONE.

Il fondotinta non aderisce su una pelle assetata. Idratazione Profonda dunque, con trattamenti in Istituto, ma anche con una buona crema idratante. Se però la pelle ti sembra troppo grassa è il momento della …

Regola n.2 La pelle deve essere esfoliata.

O meglio, aiutala a farlo da sola.
La pelle ispessita diventa “grigia”, non assorbe le creme, neanche le più leggere. Ed il rendimento del fondotinta è mediocre.

Un gommage delicato da massaggiare sul viso porta via cellule morte ed impurità.

Ed il trucco sarà perfetto e duraturo.

pelle perfetta

Regola n.3: ogni imperfezione può essere migliorata, ma la pelle ha bisogno del suo tempo.

Se hai spesso brufoletti, oppure screpolature in piccole zone del viso, macchie, ecc puoi e devi rivolgerti per tempo
ad una professionista, se necessario mesi prima del gran giorno.

No a trattamenti intensivi, che bruciano le tappe, non rispettano la pelle, e spesso si rivelano inefficaci.

 

Regola n.4: Il sole e l’abbronzatura fanno bene e migliorano la pelle.

Ricorda di non esagerare e di utilizzare sempre uno schermo solare ad alta protezione. Abbronzarsi in modo incontrollato invecchia i lineamenti del viso, disidratata ed impoverisce la pelle, e di conseguenza il trucco
risulta alterato.

Se ti accorgi che la tua pelle spesso si lucida, magari sulla fronte o, peggio su tutto il viso, significa che sta producendo troppo sebo.

Prima di tutto controlla che i prodotti che stai usando non siano troppo aggressivi.

Quelli su cui trovi scritto “per pelle grassa” spesso sono ricchi di sostanze astringenti.

In pratica sgrassano fino ad impoverire il PH, e la pelle si difende producendo ancora più sebo.

Risultato pelle lucida e iper reattiva.
Il consiglio in questi casi è sempre di rivolgerti ad un’esperta, che saprà normalizzare l’iperproduzione di sebo e consigliarti la cura domiciliare calibrata per te.

La pelle secca o disidratata è più facile da riconoscere, e pertanto anche da trattare. Creme idratanti o nei casi più esigenti nutrienti.

Inizia a pensare ad un antiage, Magari di notte.

Via libera a sieri, che a differenza delle creme hanno una concentrazione maggiore di attivi trattanti, e che sono un PLUS alla cura domiciliare di base.

Ma soprattutto non trascurare mai l’appuntamento settimanale con una buona maschera restitutiva, da variare a seconda della stagione.

Più idratante d’estate, quando il caldo fa evaporare l’acqua dai tessuti, e piu nutriente o antiage d’inverno.

Queste sono le semplici regole per arrivare al matrimonio con una pelle perfetta.

 

Giorgia Bertoldi Make & HairStylist

READ MORE

Il Kit S.O.S. Sposa

Il Kit S.O.S. Sposa.

Il Kit S.O.S: Sposa  importante averlo? Se il vostro make up è fatto bene e voi sarete state brave a curare la vostra pelle, non temete per la durata del make up. Ma se temete per il vostro look ecco il kit S.O.S. Sposa, vi può aiutare.

Il Kit S.O.S: Sposa Cosa portare? Il mio consiglio sono delle veline blot, opacizzano e non creerete danni; inoltre ottima idea il rossetto e la matita labbra, se avrete una matita scura negli occhi o magari colorata, portatela solo per sicurezza perché sono certa che la vostra make up Artist avrà utilizzato un prodotto ultra resistente.

Il Kit S.O.S. Sposa.

Portate anche dei Cotton Fioc per i depositi di matita all’interno occhi, fazzoletti di carta.

Il kit S.O.S. Sposa. potrebbe essere anche un dolce ricordo del vostro giorno più bello.

Il kit S.O.S. Sposa.può contenere anche il profumo che metterete il giorno del matrimoni.

Diciamo che aver un kit di supporto, aiuta sicuramente lo stato di tranquillità della sposa, spere di avere un  un beauty dove in caso di emergenza può venirci in aiuto, sicuramente sarà di grande supporto psicologico per la sposa.

 

 

Giorgia Bertoldi Make Up & HairStylist

https://www.ilgiardinofioritodellespose.it

READ MORE

Il trucco che non dura! L’ansia della Sposa.

Il trucco che non dura! L’ansia della Sposa

 

Il trucco che non dura! questa è un l’ ansia che hanno moltissime spose.
Semplice, c’è una soluzione. Che ora vi rivelerò!

 

trucco che non dura

 

Per prima cosa fare una ricerca accurata del truccatore professionista, controllare curriculum e vedere se ha esperienza sia nel modo del wedding e nell’ambito fotografico, perché è molto importante che il trucco sia perfetto sia ad occhio nudo che in fotografia.

 

Oltre ai costi, ricorda che quello che ti rimarrà saranno le fotografie!

 

È poi molto importante la cura della tua pelle.

 

In questo caso dovrai affidarti ad un estetista che valuterà le tue problematiche, dandoti dei consigli e delle creme da utilizzare a casa, dei trattamenti sia per giorno che per la sera. Questo è un passo fondamentale!

Scelto il make up artist e l’estetista di fiducia è il momento della prova; il professionista che avrai selezionato dovrà valutare quali prodotti sono adatti alla tua pelle per far sì che il tuo make up duri per l’intera giornata.

 

Esistono diversi primer sia per pelli grasse, che tendono ad asciugare, che uniti al fondotinta ti aiuteranno a mantenere sotto controllo la pelle lucida.

 

Se il tuo problema è invece la disidratazione, esistono primer idratanti. Attenzione: idratazione non vuol dire pelle lucida, ma vuol dire dare da bere alla tua pelle dandole elasticità perfetta.

 

Sicuramente la tua pelle arriverà già perfetta al matrimonio, non ci saranno problemi nel dover selezionare i cosmetici, ma puoi stare serena perchè in commercio esistono tantissime varianti per poter donare uno splendido make up per tutti i tipi di pelle.

 

Quindi riassumendo, sono due le cose più importanti alle quali devi fare attenzione per evitare di avere un trucco che non dura: scegliere il giusto professionista ed accertarti che utilizzi i giusti prodotti per te.

 

READ MORE

Green Make Up

Green Make Up

Trucco intenso ma senza eccessi, con un eyeliner in gel nero solo da 3/4 dell’occhio, tutto sfumato, poi prendete un ombretto verde petrolio sopra l’ombreggiatura e sfumate senza linee nette.

Mettete un correttore bianco, sfumate i bordi con un colore nude, ricreate un ombreggiatura sulla mezza luna, divertitevi con una matita verde interno occhi e sfumate sulla rima cigliare inferiore, concludete con un mascara.

 

Giorgia Bertoldi Make up & Hair Stylist

READ MORE

Un Make Up da sposa come Marylin

Un Make Up da sposa come Marylin

Il look più sexy è dell’icona per eccellenza: Marilyn Monroe.
Apparentemente semplicissimo ma la realizzazione è davvero complessa!
Base naturale, eye-liner in gel forma geometrica, semplice da rimuovere in caso di errore.
La mezza luna con un beige per dare profondità allo sguardo e palpebra mobile color perla.
Rima cigliare inferiore inferiore con una lieve ombreggiatura.

 

Giorgia Bertoldi Make Up & Hairstylist

READ MORE

Un Trucco Naturale per la Sposa

Un Trucco Naturale per la Sposa.

Se sei una Sposa che ama un look naturale, questo può essere il trucco adatto a te, se poi sei indecisa sul make up dai toni caldi o freddi ma tenui come il rosa, allora sono stata molto brava a sciogliere tutti i tuoi dubbi.

Questo make up è realizzato con i nuovissimi imbratti di huda beauty; ho utilizzato sei toni naturali, impreziositi con un rosa tenue ed ho voluto dare quel pizzico di luce in più con un ombretto oro al centro della palpebra mobile.

Il mio tocco d’intensità è dato dal fantastico eye-liner di mac cosmetic e poi l’ho sfumato per dare al make up la giusta morbidezza. Mascara top too faced.

Da provare e ditemi cosa ne pensate!

 

Giorgia Bertoldi Make Up Artist

READ MORE