PPrenota una prova
Menu

Skip to Content

Category Archives: trucco e acconciatura sposa

Come si svolge la prova di una sposa

Come si svolge la prova di una sposa è una curiosità che quasi tutte le spose esprimono.

Effettivamente non è cosi scontato immaginare come possa strutturarsi, soprattutto se si è completamente estranei al mondo del wedding.

E’ importante per me informare la sposa che ci sono alcune piccole istruzioni da seguire prima di presentarsi al mio studio per una prova.

Il viso dovrà essere pulito senza make-up.

Come si svolge la prova di una sposa è una curiosità che quasi tutte le spose esprimono.

I capelli dovranno essere lavati il giorno prima , ma sconsiglio l’utilizzo di prodotti da asciugatura, così come le messe in piega effettuate con ferro o piastre.

L’asciugatura dovrà essere effettuata al naturale con il solo utilizzo di spazzola e phon.

Solitamente richiedo in accordo con la disponibilità della sposa di indossare una maglia bianca o comunque chiara che possa richiamare i colori dell’abito.

Questa richiesta così particolare è dovuta dal fatto che al termine di ogni prova  è d’uso solitamente scattare delle immagini del make-up e dell’acconciatura.

Come si svolge la prova di una sposa è una curiosità che quasi tutte le spose esprimono

E se il richiamo dei colori è il più fedele possibile all’evento gli scatti saranno maggiormente d’impatto per la sposa che potrà visionarli anche in tempistiche successive alla prova.

Nel mio studio le prove vengono effettuate con un look completo che possa rappresentare una vera e propria prova generale alla data tanto attesa.

Quando le mie spose si accomodano davanti allo specchio mi piace domandare se hanno delle foto da mostrarmi inerenti all’abito, la location ed a qualche look che le abbia colpite particolarmente navigando in rete.

Questa richiesta mi dà modo di avere ulteriori elementi che mi aiutino a capire le aspettative della sposa, dando oltretutto a lei la tranquillità di essere in qualche modo compresa e rispettata nelle sue idee.

La prova infatti avviene nell’assoluto rispetto di quello che potrebbe essere il “sogno da realizzare” di ogni sposa.

Come si svolge la prova di una sposa è una curiosità che quasi tutte le spose esprimono

Le tempistiche in media di una seduta completa di make-up e acconciatura avviene con una media di due ore.

Durante il tempo trascorso nella prova il professionista cerca comunque di aver chiaro quanto più possibile il lato emotivo di ogni sposa.

Un elemento chiave molto importante per la riuscita della prova stessa.

Dopo aver lasciato alla sposa le immagini della prova, lei sarà libera di decidere se pagare esclusivamente la consulenza oppure firmare il contratto bloccando la data prescelta.

 

 

 

 

 

READ MORE

Perché scegliere un professionista?

Perché scegliere un professionista? tutte le spose si saranno poste questo quesito.

E molte di loro saranno cadute nella tentazione di non sceglierne uno per il loro evento.

Certo si sa nel settore del trucco e capelli un professionista specifico del wedding può essere più costoso di uno che non lo è.

Ma quali sono le garanzie che otterresti scegliendo chi lo è davvero?

Solo chi vive nel mondo del wedding sa quanto lavoro ci sia dietro questa figura.

E non intendo solo il lavoro stesso per il quale si propone in questo settore.

Il wedding in particolare è un mondo molto complesso che richiede non poco lavoro a livello organizzativo.

Spesso le mie clienti alle prime prove esprimono un po’ di preoccupazione riguardo la tenuta del makeup e dell’acconciatura.

La realtà è che per noi professionisti questa non è affatto una preoccupazione.

Perché scegliere un professionista? tutte le spose si saranno poste questo quesito.

E se lo fosse saremmo ben contenti di averne solo una.

Ma la verità è che dietro il nostro mestiere c’è un grande impegno dal punto di vista organizzativo.

E se qualcosa non funziona i danni conseguenti potrebbero mettere a rischio la reputazione del professionista stesso.

Ma questa è solo una delle tante sfaccettature del nostro mestiere.

Chi ha esperienza nel settore del wedding si distingue anche per ulteriori capacità.

Perché scegliere un professionista? tutte le spose si saranno poste questo quesito.

Primo fra tutte la facilità nell’entrare in empatia con la cliente.

Sì perché questo più che un dono è una capacità che si acquisisce con il tempo e l’esperienza.

Sapere con che tipo di clientela ci si approccia facilita sicuramente i rapporti.

Ma soprattutto facilita la realizzazione dei sogni e delle aspettative che ogni cliente ha quando si affida ad un professionista.

Ultimo ma non meno importante gli “aggiornamenti”.

Ad ogni settore é dedicato un aggiornamento specifico.

Il makeup artist seguirà gli aggiornamenti tipici che riguardino il suo settore che sia televisivo, fotografico o beauty.

Perché scegliere un professionista? tutte le spose si saranno poste questo quesito.

Ad ognuno il proprio.

Scegliere un professionista del settore significa scegliere un makeup artist aggiornato nel suo specifico.

Questo significa che durante una prova il Bridal look maker ha le capacità di riprodurre ed interpretare qualsiasi

immagine una sposa proponga.

Sarà capace di dare i giusti suggerimenti atti a realizzare un risultato impeccabile.

Saprà parlare dei trend del momento mettendo in pratica solo ciò che risulta fattibile.

E sarà pronto a risolvere le difficoltà di un percorso destinato ad essere il più bello ed indimenticabile di sempre.

Perché scegliere un professionista significa riporre fiducia ed aspettative in chi possiede i giusti strumenti per realizzare il vostro sogno.

READ MORE

La prova trucco con il futuro sposo

La prova trucco con il futuro sposo qualcuna di voi ha mai avuto questo pensiero anche se solo per un istante?

Vi svelerò che alcune mie spose lo hanno realizzato!

Anche se non tantissime perché le tradizioni sono per molte di loro importantissime.

Eppure qualcuna ha realizzato il desiderio di infrangerle.

Non sono molti i futuri mariti che hanno varcato la soglia del mio studio, ma devo dire che per me è stato un piacere sperimentare questa modalità alternativa.

La consuetudine vuole che dopo la prova solitamente la sposa stessa chieda di struccarsi o smontare i capelli in modo tale che il fidanzato non ne percepisca traccia.

Altre invece tornano dai loro compagni portandone coraggiosamente le testimonianze per avere un loro giudizio, anche se hanno escluso la possibilità di farsi accompagnare.

La prova trucco con il futuro sposo

Le poche rimaste che hanno scelto questa alternativa poco diffusa hanno approfondito la complicità con il proprio partner in quella che è un’esperienza sicuramente “sopra le righe”.

Cosa ho notato in queste situazioni stravaganti?

Sicuramente gli uomini difficilmente vogliono vedere uno stravolgimento delle loro future spose, naturalezza è quasi sempre la parola d’ordine.

Ma d’altro canto ho visto anche tanto rispetto verso i desideri ed i sogni di chi è in procinto di indossare un velo.

E durante queste prove ho avuto il piacere di constatare apprezzamenti o suggerimenti costruttivi da parte del futuro sposo.

Questa credo sia la chiave giusta per strutturare una prova sposa.

Alle mie spose spesso dico che chi le accompagna alle prove fa la differenza.

La prova trucco con il futuro sposo

Chiunque sia a sedersi lì accanto a loro la cosa importante è trasmettere sicurezza, ma soprattutto serenità.

La prova sposa è un momento unico e devo dire anche con risvolti divertenti, e la cosa essenziale è che chi vi partecipi riesca a preservarne queste modalità.

Cosicché i risultati della ricerca del look desiderato arrivino, tramite la prova, in tempi giusti e con facilità.

Tutto dipende dallo spirito con cui si intraprendono le cose e soprattutto da chi vi accompagna!

READ MORE

Cera per sopracciglia Anastasia brow freeze

Cera per sopracciglia Anastasia brow freeze tante volte ho scritto dell’importanza delle sopracciglia nel make up.

Ma mai come in queste ultime tendenze è diventato un vero e proprio must.

A tal punto che io stessa, come make up artist di una certa esperienza, potrei uscire struccata ma con le sopracciglia assolutamente in ordine.

Cera per sopracciglia Anastasia brow freeze tante volte ho scritto dell’importanza delle sopracciglia nel make up.

Ma cosa si intende per ordine?

Questi sono i passaggi fondamentali per chi vuole ottenere delle sopracciglia curate con pochi sforzi.

L’importante è una cura costante.


Il primo step è dar forma e definizione. Per chi non fosse esperto è preferibile affidarsi ad un professionista.

Evitare danni permette una buona riuscita dell’effetto desiderato.

Tagliarle è il secondo step.

Cera per sopracciglia Anastasia brow freeze tante volte ho scritto dell’importanza delle sopracciglia nel make up.

Lo sapevate?

Anche in questo caso sarebbe meglio affidarsi ad un professionista in quanto il taglio non dovrà essere uguale in ogni punto della sopracciglia.

Al contrario ci saranno punti in cui la forma stessa del pelo ci suggerisce dove lasciarlo più lungo e dove spuntarlo qualche millimetro in più.

Una volta ottenuta una forma definita passiamo al nostro make up quotidiano.

Cera per sopracciglia Anastasia brow freeze tante volte ho scritto dell’importanza delle sopracciglia nel make up.

Anche le sopracciglia più belle necessitano di piccoli ritocchi con la matita.

È importante coprire i “buchi” naturali del pelo ricreando con la matita un simil pelo con un colore che si avvicini il più possibile al vostro.

La cera per sopracciglia è il segreto di bellezza per delle sopracciglia perfette.

Applicandolo prima della matita dà il così detto effetto piumato di cui tanto si parla ultimamente.

L’effetto piumato è in accordo con il concetto delle sopracciglia folte e grandi, ma soprattutto con un effetto naturale.

Cera per sopracciglia 

Per creare un effetto glamour ma allo stesso tempo naturale la cera scolpisce e fissa ogni singolo pelo.

La tenuta è eccezionale per delle sopracciglia folte tutto il giorno.

Ma soprattutto l’effetto è naturale perché questa formulazione non irrigidisce il pelo ne tantomeno lascia residui o grumi.

Per chi comincerà ad utilizzarlo diventerà irrinunciabile esattamente come il mascara tutte le mattine!

READ MORE

Shooting on Amalfi coast

Shooting on Amalfi coast è sempre gratificante partecipare ad uno shooting.

A di stanza di tempo aprire per la  prima volta il file degli scatti provoca in me un’emozione sempre fortissima.

Quando oltretutto la magia della location ti da già la certezza della riuscita del progetto l’emozione diventa ancora più grande.

Tutto parte da un concetto di tradizione che la costiera amalfitana ha intrisa nell’aria ed in ogni elemento che la
compone.

Una tradizione che viene sapientemente fusa con l’innovazione.

L’innovazione di un progetto che mi era particolarmente a cuore.

La palette composta di blu, rosa pesca, avorio e oro è ben esaltata dalla bellezza di una modella che richiama il passato con i suoi colori eterei.

Shooting on Amalfi coast è sempre gratificante partecipare ad uno shooting.

Le decorazioni floreali rompono le regole della tradizione proponendo il nuovo con delle soluzioni alternative che richiamino la location, i colori del mare e del cielo.

Tutto grazie alla dedizione in questo progetto di Sartoria Floreale.

Daniele Pierangeli ha colto il senso del progetto, fermandolo nei suoi scatti così comunicativi d’impatto.

L’abito da sposa in seta appartiene all’accurata produzione di Cortana Bridal.

È un abito che ha un forte richiamo al passato anche se i dettagli rompono gli schemi approdando al nuovo.

Design e planning nelle mani di Giulia Zambon esplicitano tutta la passione e i sogni di un progetto unico e concreto.

I gioielli non potevano essere che di Cartier, azienda non soltanto leader nel settore ma che soprattutto racconta una storia.

Una lunga tradizione che non solo racconta la storia di un’ epoca, ma che soprattutto la rappresenta in tutto il suo fascino.

E poi ci sono io, un look maker che si entusiasma per il nuovo ma
soprattutto per il vecchio.

Shooting on Amalfi coast è sempre gratificante partecipare ad uno shooting.

Dove la fusione tra la “Dolce Vita” e la “nuova era” hanno dato vita in me ad una grande ispirazione.

I meravigliosi occhi magnetici della sposa sono stati enfatizzati con caldi toni del bronzo e del marrone caldo.

Le labbra color pesca le ho scelte perché richiamano numerosi elementi.

Non solo richiama la palette stessa di questo progetto, ma soprattutto si lega ad un immagine eterea, semplice
ed innocente che caratterizza le donne d’altri tempi.

Esse creano una combinazione vincente con un trucco così incisivo, senza esser troppo vistose.

Lo chignon basso è caratterizzato da quella morbidezza e leggerezza tipica del nuovo trend.

E una semplice rivisitazione del classico chignon basso, ma che con la sua semplicità denota l’eleganza necessaria in un simile contesto.

Il tutto arricchito da un accessorio che amo particolarmente.

L’oro che lo caratterizza è arricchito dalle perle, un forte richiamo anch’esso alla tradizione, che dona quel tocco di sofisticatezza in più.

READ MORE

Sposa vintage

Sposa vintage anche voi vi entusiasmate quando sentite la parola vintage?

Dopo tanti anni di professione è una parola che ancora mi accende la stessa passione e la stessa emozione vissute nel creare il mio primo look rétro.

Il passato con i suoi stili così unici ed inconfondibili mi ha sempre affascinato.

Forse perché non ci sono più o probabilmente perché riflettono l’anima dei nostri antenati, un dolce richiamo alle nostre origini.

Nel mondo del wedding non poche volte ho incontrato spose felici di ridare vita ad un abito già indossato da una madre od una nonna, per consolidare ancora di più quel legame che le unisce.

E perché no anche per rivivere in qualche modo un qualcosa che è stato ma che è ancora vivo dentro di noi.

Sposa vintage anche voi vi entusiasmate quando sentite la parola vintage?

Ciò che caratterizza un abito vintage è senza dubbio la ricercatezza, studiata per equilibrare la bellezza delle sue forme estremamente fluide e leggere.

La sposa vintage darà vita a quella raffinatezza che tanto ci fa amare la donna d’altri tempi.

L’abito vintage per eccellenza potrebbe essere un abito anni ‘30 in quanto meglio rappresenta con i suoi tessuti lo stile d’epoca.

Con i particolari pizzi a tombolo, la veletta sul viso e come copri spalle uno scialle in pizzo con le frange, l’abito vintage si contraddistingue rispetto agli stili attuali.

Meravigliosi pizzi come il macramè ed il rebrode’ ravvivati con ricami importanti donano all’abito un’allure estremamente vintage.

Sposa vintage anche voi vi entusiasmate quando sentite la parola vintage?

Le immagini degli abiti dell’atelier Il Giardino Fiorito delle Spose ne sono la meravigliosa rappresentazione.

E se la parola d’ordine è ricercatezza il trucco e l’acconciatura non possono essere da meno.

Un look retro a mio avviso va studiato approfonditamente.

Non solo perché è importante capire a quale epoca ci stiamo ispirando, ma soprattutto perché la fusione tra “vecchio e nuovo” va sapientemente equilibrato.

Sposa vintage anche voi vi entusiasmate quando sentite la parola vintage?

La rivisitazione è la chiave per uno stile vincente.

L’impronta di un old style ravvivato dalle fresche note dell’attuale.

Una combinazione perfetta che renda la nostra sposa elegante, in linea con gli stili odierni, ma con quel tocco d’epoca che susciti in noi antiche memorie e dolci emozioni.

Un ringraziamento speciale a Il Giardino Fiorito Delle Spose per le immagini dei suoi meravigliosi abiti.

READ MORE

Sposa bagnata sposa fortunata ?

Sposa bagnata sposa fortunata ?certo non sarà una frase convincente per una sposa pronta al sì.

Eppure capita spesso a noi professionisti di doverla pronunciare.

La questione è che il meteo per la tua data non è assolutamente prevedibile.

E allora perché preoccuparsene?

Quante mie spose si sono ritrovate ad osservare una finestra colma di gocce d’acqua mentre le preparavo!

Eppure non ho mai smesso di esprimere sempre la mia idea al riguardo.

Il sole è un vero spettacolo della natura lo so, ma la pioggia ha il suo fascino intrinseco che non sempre riusciamo a cogliere.

Ecco, io cerco proprio di renderlo visibile a tutte voi.

Sposa bagnata sposa fortunata ?certo non sarà una frase convincente per una sposa pronta al sì.

Non abbiate paura della tenuta del look. Quando scegliete i professionisti giusti è l’ultima questione di cui vi dobbiate preoccupare.

Così come il fotografo giusto.

Sono una grande appassionata della fotografia e posso dire con assoluta certezza che gli scatti sotto la pioggia hanno un fascino a dir poco unico.

Per non parlare dell’atmosfera che si crea in assenza di sole, una scena con luce diffusa ha una bellezza ineguagliabile.

E la location?

Il piano B è sempre e comunque d’obbligo.

Di conseguenza l’andamento del meteo avrà importanza relativamente.

Che dire del look?

Solo questo: non abbiate timore.

Sposa bagnata sposa fortunata ?certo non sarà una frase convincente per una sposa pronta al sì.

È bene che sappiate che noi professionisti ci focalizziamo con cura di tanti aspetti, ma la tenuta non è uno dei nostri grattacapi principali.

Quali sono gli elementi che determinano una buona tenuta del make-up ?

Si usa dire , anche tra i non professionisti, che il waterproof è l’elemento essenziale.

Vi dico sì è vero, ma non è l’unico ingrediente.

Anzi, direi che è un elemento secondario perché se la tecnica non c’è le potenzialità del prodotto waterproof vengono un po’ a mancare.

Quindi sì al make-up waterproof ma le mani del makeup-artist fanno sempre la differenza.

Questo per dirvi che la scelta della professionalità deve essere la prima cosa!

E i capelli?

Il discorso è esattamente il medesimo.

I prodotti che noi hairstylist del wedding utilizziamo sono ultra performanti con qualsiasi condizione meteorologica.

Ma l’accuratezza nell’utilizzo fa sicuramente la differenza.

Quindi armatevi di un ombrello bianco ed un meraviglioso sorriso perché il vostro evento sarà sempre strepitoso.

READ MORE

Se il tema del tuo matrimonio fosse il rosa come abbineresti il make up?

Se il tema del tuo matrimonio fosse il rosa come abbineresti il make up? qual è il colore più romantico del mondo cromatico?

Il rosso rappresenta la passione ma il rosa è decisamente l’emblema dell’amore sbocciato, della tenerezza e del romanticismo.

Quale colore vi rappresenta di più?

Sì perché la scelta della palette cromatica è molto personale ed è sempre e comunque la rappresentazione della vostra personalità e di ciò che volete trasmettere nel vostro evento.

Vi posso dare il mio punto di vista?

Nel mio immaginario il rosa è un colore che ha il dono dell’eleganza ed ha la virtù di sposarsi meravigliosamente con un’infinità di idee.

Se il tema del tuo matrimonio fosse il rosa come abbineresti il make up? qual è il colore più romantico del mondo cromatico?

 

Ma se sogniamo di dare una caratteristica particolare al nostro evento il rosa antico è, nel mio immaginario, la palette vincente.

Perchè il rosa antico?

Esso si distingue dalle scelte cromatiche più diffuse.

Il rosa antico si riallaccia al vintage, e voi sapete quanto io sia amante del vintage con o senza le influenze moderne.

Sempre e comunque insomma…

Cosa ci ispira una palette rosa antico?

I toni del pastello abbinati a colori chiari che faranno da sfondo come il panna oppure il bianco, mantenendo uno stile puro e delicato.

Il tulle e lo chiffon fanno da protagonisti in un ambientazione in cui il romanticismo è la parola chiave.

La bellezza impalpabile, pura ed eterea della sposa richiamerà i toni della natura proprio quando la stagione più bella dell’anno ne stimolerà il risveglio.

Il look come lo immagino?

Le parole che determineranno la mia ispirazione sono: natura, purezza, delicatezza e romanticismo.

Se il tema del tuo matrimonio fosse il rosa come abbineresti il make up? qual è il colore più romantico del mondo cromatico?

 

I capelli saranno semisciolti molto morbidi con delle onde così naturali da sembrare frutto della spontaneità.

O perché no, raccolti in un’acconciatura bassa dove piccole ciocche saranno libere di incorniciare il viso in uno stile dove la parola “pulito” non ci appartiene.

Il makeup sarà intenso ma con colori molto delicati che esaltino quel concetto di purezza che si vuole trasmettere.

Un trucco naturale ma che esprimerà la sua intensità giocando con le ciglia finte giuste.

Quelle ciglia che diano un tocco di naturalezza ma esaltando lo sguardo.

Quindi è importante la scelta della tipologia giusta perché non tutte possiedono questa preziosa peculiarità.

Cosa manca in questa meravigliosa cornice di un candido romanticismo?

Solo voi sposi con il vostro più bel bacio che vi siate mai scambiati…quello del sì!

READ MORE

Shooting anni ‘50

Shooting anni ‘50 perchè gli anni ‘50? Essi sono l’emblema della bellezza, del fascino, del cinema e della moda.

Rappresentano la più bella rinascita dopo il grande conflitto, spazzando via gli strascichi della guerra furono testimoni di un grandissimo boom economico.

Lo sviluppo coinvolse svariati settori.

Ecco perchè ad oggi guardiamo ancora quegli anni come un vissuto indimenticabile.

Perchè essi erano un vero e proprio inno alla bellezza.

 

Dovuto dal grande desiderio di cancellare l’orrore e la violenza della guerra con tanta voglia nel cuore di ricominciare da capo.

Questo shooting ne richiama lo stile ed il fascino rappresentando con colori luminosi la gioia ed il positivismo tipico di quegli anni.

Dal progetto di Benedetta Carpanzano, una delle wedding planner più raffinate nel settore, che ha saputo coniugare elegantemente il nuovo con la tradizione in una location spettacolare.

Il tutto in maniera molto sfumata perché non si colga dove finisca l’uno ed inizi l’altro.

Le immagini pulite dai colori pastello delineano la bravura di Daniele Pierangeli nel cogliere ed esaltare il fulgore dell’epoca.

Un grazie immenso all’ Atelier  Giardino Fiorito delle Spose che ci sa consigliare sempre con dei vestiti di grande eleganza, sapendo abbracciare grandi brand come quello  Elisabetta Polignano

L’auto d’epoca con le sue linee inconfondibili immerge ancora di più gli scatti in uno stile realistico ‘50.

E poi c’è il look!

Non potevo perdere l’occasione di creare uno stile anni ‘50!

Qualsiasi truccatore adora riprodurre questo look con le sue caratteristiche cosi uniche.

Il punto forte sono le labbra rosse, l’eyeliner grafico e le onde.

Una volta curati questi tre tratti caratteristici esso ne risulta vincente.

La modella d’altro canto deve avere le giuste caratteristiche per indossare questo look, oltre a risultare eterea deve avere la linea dell’occhio regolare per mettere in risalto l’eyeliner.

Le labbra devono avere una pienezza che non sia eccessiva perché il rouge sia indossato elegantemente.

Shooting anni ‘50

E le onde?

 

Le onde al contrario del nostro trend attuale devono incorniciare il viso.

E’ quindi importante che l’onda sia creata rivolgendola verso i contorni del volto, senza dimenticare il volume, che è parte essenziale di questo hairstyle.

Se ancora non avete visto questo shooting ambientato nella bellissima location Villa di Fiorano, vi consiglio di fare questo tuffo nel passato!

Un ringraziamento speciale ai fornitori che hanno reso unico questo progetto:

I fiori di Donatella e Giuliano

Bridalstylist-L’amica della sposa

Video Attilioditurifilms

Designer Arianna Pascuttini

Luci Picsolution

Lebontoncatering

Dettagli officine Tito

Macchina Italianvintagegarage

READ MORE

Shooting di Natale

Shooting di Natale il 2020 è l’anno in cui il Natale deve essere più sentito, più vissuto…

Quando ci sembra che gli eventi ci strappino via qualcosa, quello è il momento in cui questo qualcosa lo dobbiamo difendere e curare.

Così, mai come in questo anno difficile, lo spirito della tradizione vuol essere trasmesso con maggiore intensità.

Per ricordarci la voglia che c’è nei nostri cuori di ricominciare con un futuro migliore.

Questo Natale vuol essere il nostro punto di partenza, la nostra determinazione perchè le nostre vite tornino ad essere piene di speranza.

 

Lo shooting vuole rappresentare proprio questo, abbiamo cercato di racchiuderlo in questi meravigliosi scatti facendo emergere in noi per primi la fiducia, l’ottimismo e la gioia della tradizione.

Perchè tutto questo sia trasmesso a voi.

Il progetto cosi speciale è di josephineweddings, che ha ricreato la sua idea del Natale, ispirandosi alle sue origini.

 

Cresciuta tra le campagne inglesi e l’Italia la sua ispirazione unisce cultura e tradizione, in un contesto dove gli affetti e la convivialità sono il cuore o meglio il sostegno di tutto.

La location è Villa Fontenuova , a me molto cara, immersa nella campagna alle porte della capitale e dallo stile british che ben si fonde con l’idea del progetto.

 

Non a caso è stata scelta la sala degli affreschi alle pareti, con una meravigliosa vetrata ed un grande camino al centro che insieme alla tavola apparecchiata conferisce agli scatti una forte predominanza di calore e amore.

Gli abiti scelti provengono dall’atelier Il Giardino Fiorito delle spose, due bellissime produzioni della stilista Elisabetta Polignano.

Il primo abito rosso è realizzato con un corpino in mikado di seta lavorato a pieghe che dona alla sposa un punto vita incantevole.

 

Mentre la gonna con un tulle non ordinato assume un effetto leggero e aereo nella sua semplicità.

Il secondo abito rispecchia l’eleganza delle dive “vecchia Hollywood”, trasformando la sposa in una principessa d’altri tempi.

 

E il look?

Quando crei un look in uno shooting la prima domanda che ti devi porre è quali sono le parole chiave che ti vengono proposte da tutto il team.

In questo caso avevo “Hollywood, amore, romanticismo, principessa, convivialità, Natale”, così cercando di sentirle mie nel più profondo creo lo stile che possa unirle in un’unica immagine.

Un ringraziamento speciale a:

alicesantella_photograpy

paolo_furente

ink.e.tea

bianca.roman.03

il grigio e il blu

READ MORE