PPrenota una prova
Menu

Skip to Content

Category Archives: trucco e acconciatura sposa

Rossetto in linea con il bouquet

Rossetto in linea con il bouquet siamo tutte d’accordo che il fare pendant da sempre un tocco di classe e di stile?
Io la penso così , lo dice la descrizione stessa dell’Espressione “fare pendant”: È una corrispondenza simmetrica e armoniosa fra due oggetti.

Ma è sempre meglio non esagerare, meglio puntare su una corrispondenza tra due oggetti e non di più, onde evitare di risultare eccessive nello stile.

Alla luce di questo quando le mie spose mi chiedono cosa ne penso del rossetto in linea con i colori del bouquet o del matrimonio ne rispondo sempre con tanto entusiasmo.


Ma soprattutto amo i rossetti con toni decisi e vivaci per le spose, mantenendo sempre un make up più leggero in questo caso.

L’importante è ricordarsi che nel caso in cui la sposa faccia scelte di questo tipo rimanga focalizzata su ciò che vorrebbe esaltare maggiormente lasciando il resto come l’acconciatura e gli ombretti un po’ più in “ombra”

Questo non significa che non vada curato il look a 360 gradi, quanto piuttosto non esagerare nelle esaltazioni mantenendo il resto del look bello, impeccabile ed in armonia ma senza eccessi.

La scelta dei colori del rossetto dovrà rispettare la bellezza della sposa senza stravolgerne l’aspetto e, soprattutto dovrà accordarsi significativamente con il resto del makeup.

Per il fotografo sarà un ottimo spunto per del materiale d’effetto,

in quanto un tocco di colore di una bocca ben truccata in pendant con il bouquet o con altri particolari può dare dei risultati meravigliosi soprattutto su sfondi abbastanza neutri come l’abito da sposa.

Ma soprattutto si possono ottenere foto interessanti che catturino maggiormente l’occhio di chi le osserva.

Care ragazze, io vi consiglio sempre di giocare con il make up, in questo caso con il rossetto.

Non abbiate paura, si può essere eleganti comunque.

spero vi sia piaciuto un abbraccio

Giorgia Bertoldi

 

READ MORE

Esfoliante a base di aspirina e miele

Esfoliante a base di aspirina e miele Non tutti sanno che la pelle ha bisogno continuamente di esfoliazione per stimolarne il rinnovo cellulare.

Le cellule morte sono un acerrimo nemico del makeupartist (e non solo), in quanto ostacolano la buona riuscita della base del make up.

Questo perché anche utilizzando il miglior fondotinta esistente sul mercato, la resa non sarà mai al top proprio a causa dell’accumulo di cellule morte.

L’effetto sarà a dir poco disastroso rispetto ad una pelle ben detersa e rinnovata, rivelandone soltanto di più i difetti e mostrandone un effetto “a macchia” che non soddisferà certamente le aspettative del vostro makeupartist.

Esfoliante a base di aspirina e miele

Anche l’uso delle creme e delle maschere di qualsiasi brand ed utilità ne sarà compromesso in grande percentuale

Questo perché la stratificazione della pelle ostacola l’assorbimento dei principi attivi che contengono ottenendo risultati scadenti rispetto al loro effettivo potenziale.

Alle mie clienti raccomando costantemente l’esfoliazione della pelle, è un rito che non si deve mai dimenticare se si vuole avere un incarnato impeccabile anche al risveglio mattutino senza trucco…

proprio come non dimenticate mai il vostro caffè!


Si possono usare prodotti farmaceutici, di erboristeria o quelli naturali.

Lo dico sempre, se ne avete il tempo e la voglia di trafficare in cucina i preparati fai da te

sono i migliori!

Non solo per le vostre tasche ma soprattutto per voi stesse in quanto saprete con certezza la
composizione di ciò che state utilizzando.

L’aspirina ha questo componente l’acido acetilsalicilico che in combinazione con il miele si trasforma in un ottimo esfoliante

che elimina gli strati superficiali delle cellule morte e contrasta la comparsa delle imperfezioni del viso.

È altamente consigliato anche per chi soffre di problemi acneici, elimina infatti i punti neri favorendo la chiusura dei pori.

Ma sopratutto con l’azione dell’esfoliazione si eliminano facilmente le imperfezioni della pelle regolandone il sebo in eccesso.

Tritate 2 aspirine e aggiungete un cucchiaio di acqua minerale ottenendo un composto omogeneo.
Aggiungere un cucchiaio di miele fino ad ottenere un composto omogeneo.

Stendete il composto e massaggiatelo con le dita, evitando accuratamente gli occhi, per migliorarne l’effetto esfoliante.

Aspettare 5 minuti e risciacquare con cura.

Consiglio sempre, come per l’utilizzo di qualsiasi prodotto, di accertarsi dell’assenza di reazioni allergiche onde evitare di ottenere l’effetto contrario.

Una volta completato il trattamento il vostro makeupartist

sarà felicissimo di creare una splendida base uniforme e luminosa

per rendervi ancora più radiose, magari in una splendida
mattina dopo aver sorseggiato il vostro amato caffè.

Giorgia Bertoldi

 

READ MORE

Olio di carota

Olio di carota La carota si sa è un grande alleato della bellezza della nostra pelle, ma forse non tutti sanno delle proprietà emollienti che la contraddistinguono per la salute dei nostri capelli.

Innanzitutto facciamo una distinzione tra l’olio essenziale ricavato dai suoi semi e l’oleolito ottenuto attraverso la sua macerazione in olio.

Per quanto riguarda l’olio essenziale i semi vengono essiccati e schiacciati prima di venire distillati

l’olio che ne deriva potrà essere utilizzato da solo oppure come ingrediente in creme, maschere o abbronzanti.

Molto utilizzato anche nella cucina asiatica i suoi semi provengono essenzialmente da piante di carota selvatica ormai coltivata quasi esclusivamente a scopo commerciale.

Olio di carota La carota

L’oleolito è invece ottenuto dal processo di macerazione delle carote selvatiche prima essiccate e poi tritate all’interno di un olio vegetale con l’aggiunta di vitamina E.

Entrambi i prodotti sono dei rimedi eccellenti anche per i nostri capelli,

oltre che per la nostra pelle

utilizzato solo sulle punte o come maschera vera e propria e un emolliente eccezionale

per i capelli secchi e sfibrati soprattutto dopo una lunga esposizione al sole o alla salsedine.

Può accadere infatti che i nostri capelli risultino danneggiati da vari fattori,

ma con questo prodotto risolveremo in poco tempo e con poca fatica ottenendo una chioma più setosa, lucida ma soprattutto idratata.

A tutte le mie clienti consiglio di curare il proprio capello, la sua cura è più importante di qualsiasi messa in piega.

Per dirla in breve meglio un capello spettinato ma forte sano e lucido!

Inoltre continuo a dire che i prodotti naturali mi affascinano tantissimo,

dovremmo sfruttare di più quello che la natura ci offre perché come vedete ci vengono in aiuto tantissimo.

Mi è capitato di visitare aziende che producevano prodotti naturali, mi sentivo una bimba in un mondo di giocattoli.

spero presto di presentarvi una di queste aziende.

Comunque tornando a noi.. spero vi sia piaciuto un abbraccio

Giorgia Bertoldi

 

READ MORE

Set ispirazionale per un matrimonio estivo

Set ispirazionale per un matrimonio estivo dall’idea di Denise More

questo meraviglioso set rappresenta il mix perfetto di splendidi colori vividi che meglio si sposano con le luminose e calde giornate estive.

Arancia, cocco, limone e mango sono i protagonisti di questa stupenda esplosione di colori illuminata dai raggi solari

donando un aspetto  incantevole a quello che potrebbe essere il matrimonio dei vostri sogni.

Denise è sì una wedding planner, ma prima di tutto un’ideatrice di bellezza e raffinatezza intrise nella semplicità delle cose.

Set ispirazionale per un matrimonio estivo

La sua proposta di partecipare a questo shooting mi ha entusiasmata particolarmente

non solo per la presenza dei più grandi professionisti del settore

ma soprattutto perché esso rappresenta esattamente la mia idea, il mio “sogno” di sposa ideale.


Una sposa elegante, raffinata ed eterea immersa nei colori della natura, l’elemento primario dell’essere umano che la coccola con un caldo abbraccio in una dolce giornata estiva.

La location è la suggestiva tenuta dei Principi Odescalchi a Bracciano che con i suoi rigogliosi giardini secolari rappresenta tutta la passione e la cura dei Principi per la natura.


Questo incantevole parco è curato in tutta la sua bellezza mantenendone inalterati gli equilibri del suo patrimonio senza tempo come i suoi arbusti, le piante acquatiche ed i fiori.

Set ispirazionale per un matrimonio estivo

Le immagini sono a cura di Daniele Pierangeli che come sempre riesce a creare un effetto etereo, impalpabile e puro in tutti i suoi scatti.

La modella indossa uno splendido abito di Elisabetta Polignano fornito da uno degli atelier a me più cari Il giardino fiorito delle spose, più caro non solo per la grande passione che Livia Dell’Orefice mette in tutto quello che fa


La tavola è arricchita da pregiate porcellane, delicati cristalli e tanti dettagli in oro creando un mix perfetto con i colori accesi della frutta e dei fiori,

il tutto illuminato dai raggi solari di una radiosa giornata di fine agosto.

Per rendere ancora più incantevole questo progetto non potevano non esserci loro.. due donne fenomenali, dall’estro unico

Sanno donare quel tocco di magia con la loro creatività.. sto parlando delle floreale design Studio Anthea

In questo contesto così semplice ma raffinato non potevo che dare il mio contributo con uno stile che mi contraddistingue

un look ricercato in tutta la sua eleganza ma che abbia quel segno inconfondibile che lo rende così unico: la naturalezza.

Summer Vibes Wedding è un altro di quei progetti che mi ha impegnato in questo momento particolare  del nostro settore,

quei progetti che hanno testimoniato tutta la nostra passione e la nostra tenacia in questo meraviglioso mondo dei matrimoni.

Queste immagini sono qui per trasmettervi  tutta la fiducia, il nostro ottimismo e la nostra perseveranza nel continuare a costruire i vostri “sogni”…i nostri “sogni”.

Perché sia per voi un messaggio inequivocabile, quello di continuare a sognare e a credere in noi che amiamo realizzare i vostri sogni.


Un contributo che ha dato anche la rivista Elle pubblicando un articolo riguardo il nostro set ispirazionale, perché questi scatti possano ricaricare tutta la vostra immaginazione

Un sogno che diventerà realtà.

READ MORE

Crema contorno labbra lierac

Crema contorno labbra lierac  La bocca e da sempre uno strumento di bellezza molto potente di tutte noi donne soprattutto se voluminosa.

Nonostante non tutte abbiano questa fortuna noi makeupartist vi abbiamo svelato tanti trucchetti per ovviare ad una forma troppo stretta.
Ma voluminose o strette che siano è sempre importante curarne l’aspetto perché sicuramente ne fa la differenza.

Alle mie clienti consiglio spesso i rimedi della nonna, soprattutto quando siamo in vena, ma più di tutto abbiamo tempo, di divertirci in cucina.

Crema contorno labbra lierac

Tra questi i più gettonati sono la polpa di una banana molto matura con del succo di limone fresco messo in posa per 15 minuti; l’olio di ricino e l’olio extravergine di oliva.

Raccomando il massaggio con i polpastrelli, perché esso stimola la micro circolazione e fa davvero la differenza nell’applicazione di prodotti sulla pelle.

Ma anche per le più giovani può accadere che possa comparire quell’odiato inestetismo chiamato per lo più codice a barre.

È un po’ l’incubo di tutte noi, quelle fastidiose rughette sulle labbra che non ci fanno proprio sentire a nostro agio.

Sicuramente alcuni comportamenti ne determinano una buona prevenzione, come bere molto, non fumare e curare il nostro contorno con delle creme giuste.

Ma se ciò non bastasse si può correre ai ripari anche quando ormai il danno è fatto.

È confortante sapere che oggigiorno disponiamo di strumenti utili per la cura della nostra bellezza.

Tra le varie creme contorno labbra quella della lierac offre proprio la cura più efficace per quest’inestetismo.

Questo balsamo oltre ad avere un effetto rimpolpante è anche liftante, leviga le microfessure donando alle labbra volume e definizione.

Insomma la cura migliore per preparare le labbra al nostro rossetto preferito!

Mi raccomando ora mie care spose sapete tante informazioni sono certa che avrete delle labbra stupende.

Vi abbraccio tutte come sempre.

Giorgia Bertoldi

 

READ MORE

Tonico per capelli

Tonico per capelli, che cos’è? sappiamo molto sul tonico del viso, ma nessuno ci ha mai detto del tonico per capelli.

E’ utile? potrebbe risolvermi dei problemi? e quali?

E’ un prodotto che in passato era molto utilizzato per garantire una buona piega, ma che adesso è stato ampiamente sostituito da mousse, gel e lacche.

Adesso il suo utilizzo è maggiormente finalizzato a mantenere i capelli in salute più che a garantire uno styling impeccabile.

Cos’è e a cosa serve

E’ un fantastico aiuto quando abbiamo capelli stressati e poco luminosi, cosi andiamo dal parrucchiere pensato che sia il colore da rifare..

Il tonico ci aiuta a rivitalizzarli.

Le caratteristiche generali sono queste ,ma poi ogni tonico ha una sua funzione particolare (un po’ come tutti gli shampoo lavano i capelli ma poi ci sono shampoo antiforfora, anticaduta e così via).

In commercio puoi trovare tonico per capelli adatto ai capelli grassi, per combattere la caduta dei capelli, per remineralizzare il cuoio capelluto, contrastare la forfora o dare volume e sostegno ai capelli sottili.

Solitamente un tonico per capelli possiede una formulazione a base di estratti vegetali e oli essenziali che non aggrediscono il cuoio capelluto a agiscono quindi naturalmente.

Come si utilizza

Solitamente il tonico per capelli va applicato su diversi punti della cute e massaggiato con un batuffolo di cotone o con le dita stesse.

Non va risciacquato, perché i principi attivi devono avere il tempo di penetrare all’interno del cuoio capelluto ed agire: per questo motivo questo genere di prodotti si applicano solitamente dopo lo shampoo, a capelli umidi o asciutti.

Dato che non c’è risciacquo è sempre bene non abbondare, altrimenti si rischia di appesantire i capelli e sporcarli.

Fino ad oggi ho provato solo quello dell’ Erborlario, è di base all’ortica da volume ed ha una buona profumazione.

Spero vi sia piaciuto, vi vediamo la prossima settimana.

Giorgia Bertoldi

 

READ MORE

Blotting paper

Blotting paper a tutte noi è capitato di avere quel fastidioso effetto lucido nella zona T del viso,

soprattutto nelle giornate più torride o semplicemente in quelle giornate un po’ più impegnative in cui vorremmo che il nostro makeup rimanesse perfetto a lungo.

Mi piace ricordare alle mie clienti che l’uso prolungato della cipria durante la giornata non è a mio parere la mossa giusta per un make-up impeccabile.

Al contrario preferisco sempre consigliare una migliore alternativa, cioè l’uso delle blotting paper oppure di un Kleenex nel caso in cui ne siamo sprovviste.
Cosa sono le blotting paper?

Sono delle leggere veline ad alto potere assorbente di quella eccessiva oleosità della pelle che sopravviene nel corso delle ore.

Vendute in pratici pacchetti da portare sempre con sé sono piccole veline sebo assorbenti da utilizzare per pratici ritocchi dell’ultimo minuto.

Al contrario della cipria esse non appesantiscono la pelle dando così un aspetto al nostro make-up sempre fresco nel tempo nonostante le ore trascorse.

E soprattutto la nostra pelle avrà un aspetto più radioso e luminoso proprio perché non risulterà appesantita da eccessi di cipria applicati continuamente.

Blotting paper

Non dimentichiamoci infatti che L’oleositá della pelle anche se fastidiosa fa parte delle sue normali funzionalità fisiologiche.

È bene quindi rispettarle, ma soprattutto rispettare la naturale idratazione,
La flessibilità e la morbidezza della nostra epidermide.

E le blotting paper sono La scelta giusta per questo.

Ma soprattutto utilizzeranno meno spazio nella nostra borsetta rispetto ad un piumino con una cipria. Insomma di gran lunga la soluzione migliore.

Ragazze per il matrimonio e non solo, mettete nella vostra borsetta non solo il rossetto ma anche le blot.

Immaginate di essere perfette con un velocissimo ritocco.

Quindi che dire Blotting paper CHE PASSIONE!

Nelle nostre borsette non mancano mai, sono state una scoperta fantastica e ci sono di mille prezzi e semplici da poter acquistare.

Spero vi sia piaciuto

Giorgia Bertoldi

READ MORE

Tonico viso fai da te

Tonico viso fai da te, abbiamo visto tante maschere e tante creme.. ci manca un prodotto fondamentale, il tonico.

In commercio ne esistono tantissimi, ma trovo divertente poterne fare uno a casa, magari per occupare il tempo, condividere un momento con i bimbi

perche no! per un risparmio e per un discorso ecologico.

vediamo insieme quanto è importante il tonico, non sottovalutiamolo solo perche liquido e sembra non servire a nulla.

Il tonica ha una funzione molto importante

Che cos’è un tonico viso naturale?

Il tonico non è un detergente né uno struccante, si tratta di un vero e proprio trattamento che serve a depurare la pelle in profondità, eliminando batteri e impurità, e a riequilibrare il pH dopo aver deterso il viso.

Infatti, è il prodotto perfetto per completare la detersione, andando a rimuovere residui di makeup che magari sono sfuggiti all’acqua micellare o al detergente.

Ma non è tutto, un tonico naturale come il nostro Tonico Viso Purificante Detox stimola anche i processi di collagene ed elastina, perciò tonifica e dona elasticità al viso.

Il prodotto indispensabile da usare come ultimo passo della routine di detersione del viso, per preparare la pelle all’idratazione.

Allora proviamo a farne qualcuno fatto in casa

Tonico viso fai da te

Tonico alla camomilla

Metti in infusione due bustine di camomilla o un cucchiaio di fiori secchi in 150 ml di acqua.

Otterrai così un tonico dall’effetto rilassante: applicalo soprattutto sotto gli occhi, per contrastare le borse e l’effetto occhi stanchi.

Tonico per pelle grassa

Contro punti neri e brufoletti fai bollire in acqua un rametto di rosmarino.

Una volta che il composto si è raffreddato, fai passare il liquido attraverso un colino e conservalo in frigo per qualche giorno, all’interno di una bottiglia di vetro.

Aggiungi qualche goccia di aceto per un maggiore effetto purificante.

Per ottenere un prodotto naturale ancora più purificante, si possono aggiungere alcune gocce di aceto di mele.

Una volta pronto, bisognerà conservarlo in frigo in una bottiglia di vetro, solo per alcuni giorni.

In alternativa, per chi volesse realizzare un tonico fai da te dalla durata più lunga, può optare per l’utilizzo dell’olio essenziale al rosmarino.

Un’altra soluzione per le pelli grasse, può essere quella di acquistare online e utilizzare insieme olio essenziale di limone e olio di rose, astringenti, purificanti e riequilibranti.

Allora da questa sera tutte a dare un pò di energia alla nostra pelle.

Giorgia Bertoldi

 

READ MORE

Maschera per capelli al rosmarino

Maschera per capelli al rosmarino selvatico della Sardegna, ero troppo curiosa di provarla.

Nel mio team abbiamo una sarda.. immaginate quando ho visto questa maschera..

mi son subito detta ” deve essere mia”, così nel grande entusiasmo di Mariagrazia, amica e pilastro del mio team l’abbiamo provata.

Mariagrazia è molto riccia ma ha i capelli sottili, mentre io, ovviamente mi conoscete.. sono sottili e lisci..

L’abbiamo provata entrambe e devo dire grandi risultati, lei perché più brava di me l’ha tenuta in posa.. mente io solita frettolosa l’ho risciacquata subito.

Questa linea non la conoscevo, nel girare sul web ho incrociato lo sguardo su questo prodotto e cosi…

ecco qua l’ho messa nel carrello.. mi ha colpito tanto la il colore e poi.. dai il nome è fantastico, evidentemente non tutto il rosmarino è uguale!!

Maschera per capelli al rosmarino selvatico della Sardegna

vi riporto cosa dice la casa cosmetica:

Questa maschera per capelli viene creata con una base di idrolatodi rosmarino selvatico ed è un prodotto vegan e biologico, adatto per la pelle molto sensibile.

Completamente senza profumi, oli essenziali o benzoati, rende i capelli morbidi e pettinabili, senza aggredire la pelle della cute.

È ideale per chi soffre di allergie o è intollerante ai prodotti cosmetici aggressivi.

Contiene ingredienti idratanti, nutrienti e antiossidanti come idrolato di rosmarino selvatico, estratti di melone e fico d’india, olio di noccioli di albicocca e di sesamo, proteine lisate di grano.

basta una nocina di prodotto sui capelli precedentemente lavati con lo shampoo. Lasciare agire qualche minuto, quindi risciacquare e pettinare.

Inoltre:

  • Nickel, cromo e cobalto tested
  • Vegan
  • Certificata biologico
  • Dermatologicamente testata

poi da non sottovalutare: senza profumo, senza olio di palma, nichel tested, senza lattosio e senza glutine

Che dire! NON SI PUO’ NON PROVARE!

Noi siamo sempre alla ricerca di nuovi prodotti da testare, fondamentalmente perché siamo davvero curiose e di provare e trovare il meglio per le nostre spose.

Al prossimo appuntamento

Giorgia Bertoldi

READ MORE

Sposa abbronzata quanto si può?

Sposa abbronzata quanto si può? non tutte le spose che incontro durante le mie prove sanno che l’abbronzatura può diventare una vera nemica della bellezza.

Questo è un concetto che vale non solo per chi è in procinto del grande sì ma anche nella vita di tutti giorni.

Come tutti i Make-up Artist anche io non amo i toni della pelle troppo scuri per alcune semplici motivazioni
La prima riguarda la qualità della pelle, sì perché i raggi del sole disidratano la pelle del viso in maniera abbastanza importante.

Per chi come noi lavora constantemente con miscelazioni come fondotinta e creme risulta difficile lavorare con una pelle disidratata che non recepisce alcun tipo di prodotto.

Le creme idratanti non riparerebbero sufficientemente una pelle troppo abbronzata mentre i fondotinta non penetrerebbero in maniera omogenea

rischiando così di fare apparire la pelle truccata “a macchie”.

Sicuramente il primo step per una pelle così sarebbe uno scrub che potrebbe aiutare significativamente la pelle a recepire, ma questa è un’altra storia..

noi in questo articolo vogliamo evitarci il problema e non trovarne la soluzione.

La seconda motivazione riguarda i colori del make-up, essi infatti virano significativamente quando vengono applicati su toni della pelle molto scuri.

Basta riflettere su quante volte ci è capitato di applicare un fondotinta o un ombretto sulla nostra pelle molto abbronzata e di vederne cambiare significativamente i colori

ottenendo risultati diversi da quelli voluti.

PH Daniele Pierangeli.
wp Giulia Zambon

Sposa abbronzata quanto si può?

La terza motivazione riguarda la fotografia, sì perché dovete sapere che i fotografi si trovano in accordo con questo pensiero di noi make up artist.

Anche il fotografo infatti non ama le pelli troppo abbronzate, al contrario trova maggiormente fotogenico un incarnato chiaro.

Insomma provate ad immaginare una bellissima sposa

con un abito romantico color avorio, un make up fresco e luminoso nei toni del pesca ed un’acconciatura elegante, morbida non troppo tirata ed anche un po’ sbarazzina..

con quale incarnato l’avete immaginata?

Alla prossima

Giorgia Bertoldi

READ MORE