PPrenota una prova
Menu

Skip to Content

Blog Archives

Come si svolge la prova di una sposa

Come si svolge la prova di una sposa è una curiosità che quasi tutte le spose esprimono.

Effettivamente non è cosi scontato immaginare come possa strutturarsi, soprattutto se si è completamente estranei al mondo del wedding.

E’ importante per me informare la sposa che ci sono alcune piccole istruzioni da seguire prima di presentarsi al mio studio per una prova.

Il viso dovrà essere pulito senza make-up.

Come si svolge la prova di una sposa è una curiosità che quasi tutte le spose esprimono.

I capelli dovranno essere lavati il giorno prima , ma sconsiglio l’utilizzo di prodotti da asciugatura, così come le messe in piega effettuate con ferro o piastre.

L’asciugatura dovrà essere effettuata al naturale con il solo utilizzo di spazzola e phon.

Solitamente richiedo in accordo con la disponibilità della sposa di indossare una maglia bianca o comunque chiara che possa richiamare i colori dell’abito.

Questa richiesta così particolare è dovuta dal fatto che al termine di ogni prova  è d’uso solitamente scattare delle immagini del make-up e dell’acconciatura.

Come si svolge la prova di una sposa è una curiosità che quasi tutte le spose esprimono

E se il richiamo dei colori è il più fedele possibile all’evento gli scatti saranno maggiormente d’impatto per la sposa che potrà visionarli anche in tempistiche successive alla prova.

Nel mio studio le prove vengono effettuate con un look completo che possa rappresentare una vera e propria prova generale alla data tanto attesa.

Quando le mie spose si accomodano davanti allo specchio mi piace domandare se hanno delle foto da mostrarmi inerenti all’abito, la location ed a qualche look che le abbia colpite particolarmente navigando in rete.

Questa richiesta mi dà modo di avere ulteriori elementi che mi aiutino a capire le aspettative della sposa, dando oltretutto a lei la tranquillità di essere in qualche modo compresa e rispettata nelle sue idee.

La prova infatti avviene nell’assoluto rispetto di quello che potrebbe essere il “sogno da realizzare” di ogni sposa.

Come si svolge la prova di una sposa è una curiosità che quasi tutte le spose esprimono

Le tempistiche in media di una seduta completa di make-up e acconciatura avviene con una media di due ore.

Durante il tempo trascorso nella prova il professionista cerca comunque di aver chiaro quanto più possibile il lato emotivo di ogni sposa.

Un elemento chiave molto importante per la riuscita della prova stessa.

Dopo aver lasciato alla sposa le immagini della prova, lei sarà libera di decidere se pagare esclusivamente la consulenza oppure firmare il contratto bloccando la data prescelta.

 

 

 

 

 

READ MORE

La prova trucco con il futuro sposo

La prova trucco con il futuro sposo qualcuna di voi ha mai avuto questo pensiero anche se solo per un istante?

Vi svelerò che alcune mie spose lo hanno realizzato!

Anche se non tantissime perché le tradizioni sono per molte di loro importantissime.

Eppure qualcuna ha realizzato il desiderio di infrangerle.

Non sono molti i futuri mariti che hanno varcato la soglia del mio studio, ma devo dire che per me è stato un piacere sperimentare questa modalità alternativa.

La consuetudine vuole che dopo la prova solitamente la sposa stessa chieda di struccarsi o smontare i capelli in modo tale che il fidanzato non ne percepisca traccia.

Altre invece tornano dai loro compagni portandone coraggiosamente le testimonianze per avere un loro giudizio, anche se hanno escluso la possibilità di farsi accompagnare.

La prova trucco con il futuro sposo

Le poche rimaste che hanno scelto questa alternativa poco diffusa hanno approfondito la complicità con il proprio partner in quella che è un’esperienza sicuramente “sopra le righe”.

Cosa ho notato in queste situazioni stravaganti?

Sicuramente gli uomini difficilmente vogliono vedere uno stravolgimento delle loro future spose, naturalezza è quasi sempre la parola d’ordine.

Ma d’altro canto ho visto anche tanto rispetto verso i desideri ed i sogni di chi è in procinto di indossare un velo.

E durante queste prove ho avuto il piacere di constatare apprezzamenti o suggerimenti costruttivi da parte del futuro sposo.

Questa credo sia la chiave giusta per strutturare una prova sposa.

Alle mie spose spesso dico che chi le accompagna alle prove fa la differenza.

La prova trucco con il futuro sposo

Chiunque sia a sedersi lì accanto a loro la cosa importante è trasmettere sicurezza, ma soprattutto serenità.

La prova sposa è un momento unico e devo dire anche con risvolti divertenti, e la cosa essenziale è che chi vi partecipi riesca a preservarne queste modalità.

Cosicché i risultati della ricerca del look desiderato arrivino, tramite la prova, in tempi giusti e con facilità.

Tutto dipende dallo spirito con cui si intraprendono le cose e soprattutto da chi vi accompagna!

READ MORE

Quando effettuare la colorazione dei capelli per il tuo evento?

Quando effettuare la colorazione dei capelli per il tuo evento? durante le prove le mie spose formulano spesso questa domanda.

Ed io di conseguenza ne riformulo un’altra.

Questo perché prima di rispondere per me è importante sapere su quale tipo di colorazione state meditando.

Mi spiego meglio.

La vostra idea consiste nel mantenere lo stesso look per la data programmata senza troppi stravolgimenti?

Questo significa che siete pienamente soddisfatte del vostro stile e quindi non dovete apportare modifiche sull’aspetto tecnico del vostro capello.

È una bella notizia perchè vuol dire che avete le idee chiare sullo stile scelto.

Lo è anche per il vostro parrucchiere di fiducia che da bravo professionista è riuscito a soddisfare le vostre aspettative.

 

In questa situazione sono felice di dirvi che potrete prenotare il vostro appuntamento nel salone di fiducia a ridosso quanto possibile della data.

In ogni caso entro e non oltre una settimana prima.

Ma sono più di quelle che possiate immaginare le spose che auspicano un cambiamento di look proprio per il grande evento.

Questo per svariate motivazioni.

Quando effettuare la colorazione dei capelli per il tuo evento?

Alcune di loro si rendono conto che la bellissima acconciatura studiata e prescelta per le nozze sarebbe maggiormente arricchita e valorizzata con tecniche differenti di colorazione.

Altre spose non sono soddisfatte completamente del loro look e colgono l’occasione per approcciarsi ad un cambiamento.

Per altre ancora siamo noi stessi haistylist del wedding che durante le prove proponiamo un cambiamento in correlazione a diversi fattori.

 

In questo caso è sempre mia premura raccomandare di prendere l’appuntamento nel vostro salone di fiducia molti mesi prima dell’evento.

Se oltretutto non c’è neanche una figura di fiducia la raccomandazione è d’obbligo.

Non è facile instaurare un feeling tra cliente ed hairstylist al primo colpo, perciò concedetevi del tempo.

Realizzare il look giusto oltretutto può richiedere più di un singolo appuntamento.

Molte tecniche su alcuni capelli infatti richiedono più di una seduta.

Non meno importante è dirvi questo.

Sarei molto felice di effettuare la seconda prova con il nuovo look realizzato.

Ma soprattutto sarà ancor più felice la sposa di vedere la sua acconciatura abbinata alla colorazione scelta.

La prova generale prima del meraviglioso evento!

 

READ MORE

Shooting anni ‘50

Shooting anni ‘50 perchè gli anni ‘50? Essi sono l’emblema della bellezza, del fascino, del cinema e della moda.

Rappresentano la più bella rinascita dopo il grande conflitto, spazzando via gli strascichi della guerra furono testimoni di un grandissimo boom economico.

Lo sviluppo coinvolse svariati settori.

Ecco perchè ad oggi guardiamo ancora quegli anni come un vissuto indimenticabile.

Perchè essi erano un vero e proprio inno alla bellezza.

 

Dovuto dal grande desiderio di cancellare l’orrore e la violenza della guerra con tanta voglia nel cuore di ricominciare da capo.

Questo shooting ne richiama lo stile ed il fascino rappresentando con colori luminosi la gioia ed il positivismo tipico di quegli anni.

Dal progetto di Benedetta Carpanzano, una delle wedding planner più raffinate nel settore, che ha saputo coniugare elegantemente il nuovo con la tradizione in una location spettacolare.

Il tutto in maniera molto sfumata perché non si colga dove finisca l’uno ed inizi l’altro.

Le immagini pulite dai colori pastello delineano la bravura di Daniele Pierangeli nel cogliere ed esaltare il fulgore dell’epoca.

Un grazie immenso all’ Atelier  Giardino Fiorito delle Spose che ci sa consigliare sempre con dei vestiti di grande eleganza, sapendo abbracciare grandi brand come quello  Elisabetta Polignano

L’auto d’epoca con le sue linee inconfondibili immerge ancora di più gli scatti in uno stile realistico ‘50.

E poi c’è il look!

Non potevo perdere l’occasione di creare uno stile anni ‘50!

Qualsiasi truccatore adora riprodurre questo look con le sue caratteristiche cosi uniche.

Il punto forte sono le labbra rosse, l’eyeliner grafico e le onde.

Una volta curati questi tre tratti caratteristici esso ne risulta vincente.

La modella d’altro canto deve avere le giuste caratteristiche per indossare questo look, oltre a risultare eterea deve avere la linea dell’occhio regolare per mettere in risalto l’eyeliner.

Le labbra devono avere una pienezza che non sia eccessiva perché il rouge sia indossato elegantemente.

Shooting anni ‘50

E le onde?

 

Le onde al contrario del nostro trend attuale devono incorniciare il viso.

E’ quindi importante che l’onda sia creata rivolgendola verso i contorni del volto, senza dimenticare il volume, che è parte essenziale di questo hairstyle.

Se ancora non avete visto questo shooting ambientato nella bellissima location Villa di Fiorano, vi consiglio di fare questo tuffo nel passato!

Un ringraziamento speciale ai fornitori che hanno reso unico questo progetto:

I fiori di Donatella e Giuliano

Bridalstylist-L’amica della sposa

Video Attilioditurifilms

Designer Arianna Pascuttini

Luci Picsolution

Lebontoncatering

Dettagli officine Tito

Macchina Italianvintagegarage

READ MORE

Quando contattare un look maker

Quando contattare un look maker, tutte le spose creano una lista delle cose da fare, questo le aiuta a muoversi nell’organizzazione. 

Organizzare un evento richiede tanta precisione se non vogliamo incorrere in brutte sorprese.

Ma il look maker dove si trova in questa lista?

O meglio quale posizione occupa?

Certo non posso dirvi al primo posto ma sicuramente neanche tra gli ultimi.

Per essere più precisi il look maker si trova proprio nella parte alta della lista, tra i primi 3! Ve lo sareste aspettato?
Per chi non lo sapeva questo articolo è stato scritto proprio per voi.

Hai già deciso la data? Allora sei pronta per contattare i fornitori dell’evento.

Sicuramente il primo step sta nella scelta dei luoghi dove avverrà la cerimonia ed i festeggiamenti.

Questo perché la scelta della tipologia di questi luoghi delinea particolarmente il mood del vostro evento.

Ma soprattutto delinea la sposa che vorrete essere.

 

 

Mi spiego meglio.

Quale di questi aggettivi vi rappresenta meglio?

Siete una sposa boho, chic, romantica…a voi il piacere di scoprire quale tra questi vi caratterizza di più.

E qui arriva il punto,perché nel momento in cui avete capito questo, siete pronte per il look maker.

Ma soprattutto il look maker è pronto per voi, perché arrivando con le idee chiare e sapendo chi volete essere facilitate il suo compito.

Il look maker avrà così gli strumenti giusti per realizzare l’aspetto che volete avere, quello che vi rappresenta completamente.

Un ulteriore motivo per cui la selezione del look maker dovrà avvenire con largo anticipo è la disponibilità.

Molti professionisti infatti lavorano principalmente nel settore wedding.

Quando contattare un look maker

Questo significa che le date non sempre le avrà libere.

Sono tante le spose che si muovono nella scelta con largo anticipo e per questo il rischio è di non trovare disponibile chi vorreste per la vostra data.

Per essere più chiari i matrimoni sono tanti , ma facendo contezza delle date utili per un evento in tutta la stagione queste sono relativamente limitate.

Avete mai provato a conteggiare quanti weekend sono contenuti in una stagione di matrimoni?

E quanti sono i matrimoni in una sola stagione?

Considerato oltretutto che il look maker in un solo giorno potrà dedicarsi al massimo a due spose ho reso ancora più chiaro il discorso.

                                                   

Perciò non sottovalutate il momento della scelta del look maker, anche perché questa vorrà essere giustamente ponderata dopo aver effettuato le opportune prove.

Anche in questo senso i tempi non sono proprio brevi.

Fissare un appuntamento con un professionista, realizzare la prova e prendere la vostra decisione ha dei tempi che vanno oltretutto rispettati.

Perché il look maker dovrà realizzare tutti i vostri sogni, e solo il professionista giusto per voi coprirà questo meraviglioso ruolo!

READ MORE

Le sopracciglia  fanno da cornice agli occhi

Le sopracciglia  fanno da cornice agli occhi ma anche al viso stesso e contribuiscono a dare intensità allo sguardo.

Proprio per questo è indispensabile darle la giusta forma, spessore, altezza, proiezione, colore e simmetria.

Si dice che le sopracciglia parlano.. esprimono le nostre emozioni!

Ci dicono come vogliamo essere, aggressivi, sensuali o romantiche.

Se vengono fatte male potrebbero esprimere uno stato d’animo che non volete trasmettere.

Sicuramente vogliamo essere eleganti..

Le sopracciglia  fanno da cornice agli occhi

Ma come facciamo?

Non tutti hanno una forma perfetta anche con una buona depilazione, ad esempio io..

Io ho delle sopracciglia rade e sono costretta a disegnarle.

Quando nasce la moda delle sopracciglia curate?

La moda del tenere le sopracciglia sempre curate e in ordine nasce negli anni 20 ma dagli anni 90 inizia l’ossessione di averle sempre perfette e impeccabili.

La forma più in voga è quella ad ali di gabbiano che deve essere sempre pulita e ben definita.

Tatuate, affilate, sagomate, disegnate, le sopracciglia definiscono anche il carattere delle persone.

Per avere sopracciglia da urlo bisogna per prima cosa capire la forma del viso e scegliere quelle più adatte a noi.

Per questo non affidatevi alle mode ma ad un professionista che abbia esperienza e che potrà aiutarvi nella giusta scelta.

Come si depilano?

Con le pinzette, io sono quelle che preferisco, riescono a dare la forma perfetta con un bassissimo margine di errore.

La ceretta, non la sopporto proprio, l’errore è dietro l’angolo ed inoltre non vanno bene alla lunga perché lo strappo potrebbe danneggiare l’elasticità dei tessuti molto sottili.

Il filo, un metodo innovativo, ancora non molto diffuso in Italia, che utilizza un filo di cotone ritorto e attraverso piccoli movimenti rapidi toglie i peli dalla radice.

A te come piacerebbero le tue sopracciglia?

Mi raccomando fatevi seguire da un professionista, sono davvero troppo importanti le sopracciglia.

Spero vi sia piaciuto vi mando un grande abbraccio

Giorgia Bertoldi.

READ MORE

Blotting paper

Blotting paper a tutte noi è capitato di avere quel fastidioso effetto lucido nella zona T del viso,

soprattutto nelle giornate più torride o semplicemente in quelle giornate un po’ più impegnative in cui vorremmo che il nostro makeup rimanesse perfetto a lungo.

Mi piace ricordare alle mie clienti che l’uso prolungato della cipria durante la giornata non è a mio parere la mossa giusta per un make-up impeccabile.

Al contrario preferisco sempre consigliare una migliore alternativa, cioè l’uso delle blotting paper oppure di un Kleenex nel caso in cui ne siamo sprovviste.
Cosa sono le blotting paper?

Sono delle leggere veline ad alto potere assorbente di quella eccessiva oleosità della pelle che sopravviene nel corso delle ore.

Vendute in pratici pacchetti da portare sempre con sé sono piccole veline sebo assorbenti da utilizzare per pratici ritocchi dell’ultimo minuto.

Al contrario della cipria esse non appesantiscono la pelle dando così un aspetto al nostro make-up sempre fresco nel tempo nonostante le ore trascorse.

E soprattutto la nostra pelle avrà un aspetto più radioso e luminoso proprio perché non risulterà appesantita da eccessi di cipria applicati continuamente.

Blotting paper

Non dimentichiamoci infatti che L’oleositá della pelle anche se fastidiosa fa parte delle sue normali funzionalità fisiologiche.

È bene quindi rispettarle, ma soprattutto rispettare la naturale idratazione,
La flessibilità e la morbidezza della nostra epidermide.

E le blotting paper sono La scelta giusta per questo.

Ma soprattutto utilizzeranno meno spazio nella nostra borsetta rispetto ad un piumino con una cipria. Insomma di gran lunga la soluzione migliore.

Ragazze per il matrimonio e non solo, mettete nella vostra borsetta non solo il rossetto ma anche le blot.

Immaginate di essere perfette con un velocissimo ritocco.

Quindi che dire Blotting paper CHE PASSIONE!

Nelle nostre borsette non mancano mai, sono state una scoperta fantastica e ci sono di mille prezzi e semplici da poter acquistare.

Spero vi sia piaciuto

Giorgia Bertoldi

READ MORE

Maschera per capelli al rosmarino

Maschera per capelli al rosmarino selvatico della Sardegna, ero troppo curiosa di provarla.

Nel mio team abbiamo una sarda.. immaginate quando ho visto questa maschera..

mi son subito detta ” deve essere mia”, così nel grande entusiasmo di Mariagrazia, amica e pilastro del mio team l’abbiamo provata.

Mariagrazia è molto riccia ma ha i capelli sottili, mentre io, ovviamente mi conoscete.. sono sottili e lisci..

L’abbiamo provata entrambe e devo dire grandi risultati, lei perché più brava di me l’ha tenuta in posa.. mente io solita frettolosa l’ho risciacquata subito.

Questa linea non la conoscevo, nel girare sul web ho incrociato lo sguardo su questo prodotto e cosi…

ecco qua l’ho messa nel carrello.. mi ha colpito tanto la il colore e poi.. dai il nome è fantastico, evidentemente non tutto il rosmarino è uguale!!

Maschera per capelli al rosmarino selvatico della Sardegna

vi riporto cosa dice la casa cosmetica:

Questa maschera per capelli viene creata con una base di idrolatodi rosmarino selvatico ed è un prodotto vegan e biologico, adatto per la pelle molto sensibile.

Completamente senza profumi, oli essenziali o benzoati, rende i capelli morbidi e pettinabili, senza aggredire la pelle della cute.

È ideale per chi soffre di allergie o è intollerante ai prodotti cosmetici aggressivi.

Contiene ingredienti idratanti, nutrienti e antiossidanti come idrolato di rosmarino selvatico, estratti di melone e fico d’india, olio di noccioli di albicocca e di sesamo, proteine lisate di grano.

basta una nocina di prodotto sui capelli precedentemente lavati con lo shampoo. Lasciare agire qualche minuto, quindi risciacquare e pettinare.

Inoltre:

  • Nickel, cromo e cobalto tested
  • Vegan
  • Certificata biologico
  • Dermatologicamente testata

poi da non sottovalutare: senza profumo, senza olio di palma, nichel tested, senza lattosio e senza glutine

Che dire! NON SI PUO’ NON PROVARE!

Noi siamo sempre alla ricerca di nuovi prodotti da testare, fondamentalmente perché siamo davvero curiose e di provare e trovare il meglio per le nostre spose.

Al prossimo appuntamento

Giorgia Bertoldi

READ MORE

Sposa abbronzata quanto si può?

Sposa abbronzata quanto si può? non tutte le spose che incontro durante le mie prove sanno che l’abbronzatura può diventare una vera nemica della bellezza.

Questo è un concetto che vale non solo per chi è in procinto del grande sì ma anche nella vita di tutti giorni.

Come tutti i Make-up Artist anche io non amo i toni della pelle troppo scuri per alcune semplici motivazioni
La prima riguarda la qualità della pelle, sì perché i raggi del sole disidratano la pelle del viso in maniera abbastanza importante.

Per chi come noi lavora constantemente con miscelazioni come fondotinta e creme risulta difficile lavorare con una pelle disidratata che non recepisce alcun tipo di prodotto.

Le creme idratanti non riparerebbero sufficientemente una pelle troppo abbronzata mentre i fondotinta non penetrerebbero in maniera omogenea

rischiando così di fare apparire la pelle truccata “a macchie”.

Sicuramente il primo step per una pelle così sarebbe uno scrub che potrebbe aiutare significativamente la pelle a recepire, ma questa è un’altra storia..

noi in questo articolo vogliamo evitarci il problema e non trovarne la soluzione.

La seconda motivazione riguarda i colori del make-up, essi infatti virano significativamente quando vengono applicati su toni della pelle molto scuri.

Basta riflettere su quante volte ci è capitato di applicare un fondotinta o un ombretto sulla nostra pelle molto abbronzata e di vederne cambiare significativamente i colori

ottenendo risultati diversi da quelli voluti.

PH Daniele Pierangeli.
wp Giulia Zambon

Sposa abbronzata quanto si può?

La terza motivazione riguarda la fotografia, sì perché dovete sapere che i fotografi si trovano in accordo con questo pensiero di noi make up artist.

Anche il fotografo infatti non ama le pelli troppo abbronzate, al contrario trova maggiormente fotogenico un incarnato chiaro.

Insomma provate ad immaginare una bellissima sposa

con un abito romantico color avorio, un make up fresco e luminoso nei toni del pesca ed un’acconciatura elegante, morbida non troppo tirata ed anche un po’ sbarazzina..

con quale incarnato l’avete immaginata?

Alla prossima

Giorgia Bertoldi

READ MORE

SPAZZOLE TANGLE TEEZER

SPAZZOLE TANGLE TEEZER Belle, pratiche, leggere:

le spazzole per capelli Tangle Teezer grazie al design innovativo

tecnologia brevettata dei denti flessibili in silicone hanno rivoluzionato il modo di spazzolarsi, sia per gli adulti che per i bambini.
Queste spazzole dalla forma strana nascono dalla brillante intuizione dell’esperto in colorazioni per capelli.

Shaun Pulfrey: sono progettate con denti equidistanti tra loro che si flettono sui nodi senza strappare o tirare i capelli.

Le spazzole Tangle Teezer sono le uniche realizzate con la tecnologia Memory flex, quindi i denti della

spazzola si muovono intorno ai capelli e non il contrario.

Le cuticole rimangono lisce e intatte, i capelli sani e scintillanti.

Ideali per agire dalle radici alle punte con precisione, sia su capelli umidi che asciutti, sia su capelli ricci che lisci senza distinzioni.
La Tangle Teezer è la spazzola che ha rivoluzionato il mondo dei prodotti per capelli.

Per primo è stato creato il modello The Original in due colorazioni a cui poi sono seguiti tutti gli altri modelli, altrettanto validi (ce ne è anche uno compatto che la rende perfetta da portare in viaggio).

SPAZZOLE TANGLE TEEZER

Ecco quelli che personalmente ho testato:

Tangle Teezer The Original
Il modello più famoso, più venduto ed il primo ad essere stato creato:

The Original può essere utilizzata su capelli bagnati (anche sotto la doccia per distribuire balsami e maschere) o asciutti ed è adatta a tutti i tipi di capelli.

Capelli districati, lucenti, morbidi, mai spezzati o stressati e perfetti in poche passate!

Tangle Teezer THE ULTIMATE
The Ultimate  creata per rifinire lo styling sui capelli asciutti.

I denti sono più lunghi con punte più morbide che districano leggermente per una lucentezza elevata. La forma è allungata per una maggiore maneggevolezza.

Mentre The Original si può usare sotto la doccia per distribuire balsamo, maschere e districare i capelli, The Ultimate è stata creata per l’asciugatura e lo styling.

Oltre a districare i capelli asciutti, li rende luminosi, setosi e morbidi.

Le setole sono più lunghe per poter arrivare su tutta la chioma velocizzando lo styling.

Insomma Dopo aver testato la spazzola originale Teezer Teezer Tangle non vorrete più abbandonarla perché trasforma capelli annodati in capelli liscissimi come la seta, senza far male.

Ed è anche più facile da pulire rispetto ad una spazzola standard, in quanto è possibile tirare fuori tutti i capelli in un unico ciuffo.
Ed ora non mi resta che acquistarle tutte!!!
Alla prossima amiche

Giorgia Bertoldi

 

READ MORE