PPrenota una prova
Menu

Skip to Content

Blog Archives

Magic cream di Charlotte Tilbury

Magic cream di Charlotte Tilbury, per una pelle magica in soli 28 secondi.

La particolarità di questa crema effettivamente è proprio questa, la mancanza di attesa.

Per chi vuole risultati tutti e subito è il prodotto da acquistare.

Quando la pelle comincia a dare segni di “maturità” è arrivato il momento di preparare cocktail un pò più efficaci.

La skincare diventa essenziale come farsi lo shampoo e la qualità dei prodotti fa sicuramente la differenza nei risultati.

Ho provato la crema di Charlotte per casualità, ordinando del makeup e ricevendo dei tester in regalo.

Avevo già provato alcuni prodotti viso e devo dire che non sono mai stati deludenti.

Ma questa crema ti fa proprio pentire di uscire di casa senza averla applicata!

E quei giorni che non la uso mi accorgo della sostanziale differenza.

Nata per le modelle nel backstage prima delle sfilate, questa crema idratante è stata premiata ed ultra venduta  diventando un must da imbottigliare senza pensarci troppo.

Magic cream di Charlotte Tilbury, per una pelle magica in soli 28 secondi.

La prodigiosa miscela di oli e ingredienti e gli 8 componenti principali, donano un’idratazione profonda ed illuminante che faticherete a dimenticare.

Le vitamine C ed E: illuminano la carnagione

L’Acido ialuronico e l’olio di camelia : eccezionali per l’idratazione della pelle.

Olio di rosa canina: idrata la pelle rendendola radiosa e brillante.

Burro di karité: per un nutrimento profondo rende più morbida la pelle

Aloe vera: per un effetto levigante anti rughe

Estratto del fiore di frangipani: un estratto floreale idratante con una delicata fragranza calmante.

Magic cream di Charlotte Tilbury, per una pelle magica in soli 28 secondi.

Ma la peculiarità di questa crema è che gli effetti sono istantanei nei successivi 28 secondi.

Inoltre insieme alla crema Charlotte consiglia la sua applicazione con una tecnica del massaggio facciale effettuabile su sé stesse in soli 5 minuti.

Per la definizione degli zigomi effettuare un massaggio verso l’esterno e verso l’alto lungo gli zigomi posizionando le dita sotto di essi .

Definire la linea della mandibola: pizzicare il mento arrivando fino alla parte alta della mandibola con un unico movimento delicato con le dita

Perfeziona la tua carnagione – partendo dalla parte inferiore delle guance, stendere la crema con un movimento ampio verso l’alto e verso l’esterno.

Picchiettare le guance con la punta delle dita evitando il contorno occhi.

Lisciare la fronte – partendo dal centro, distribuire la crema massaggiando la fronte con movimenti circolari verso l’esterno.

Il suggerimento del massaggio facciale lo apprezzo significativamente in quanto fa bene anche allo spirito oltre che alla nostra bellezza.

La cura di noi stessi parte da dentro e se la nostra mente ne giova tutto il resto vien da sè!

READ MORE

Tea tree oil

Il tea tree oil, detto anche olio di melaleuca, è dotato di numerose proprietà ampiamente dimostrate e confermate che ne hanno promosso l’impiego in ambito fitoterapico e cosmetico.

La sua dote più conosciuta è sicuramente quella anti batterica ed anti micotica; libera la cute da fastidiosi disturbi utilizzandolo in alcuni casi anche puro.

L’infiammazione cutanea può anch’essa essere curata con l’olio di melaleuca, così come nel trattamento delle gengiviti o delle punture d’insetti.

Il trattamento dell’acne in entità lieve può essere affrontato con il tea tree oil, in questo caso l’applicazione sarà localizzata con una goccia direttamente sulla zona del foruncolo.

Il tea tree oil può essere acquistato in erboristeria, in profumeria, in parafarmacia e in farmacia, così come in negozi specializzati in rimedi naturali.

Naturalmente, è possibile reperirlo anche in numerosissimi store online, ma l’importante è che vi assicuriate che il prodotto sia di qualità.

Il tea tree oil, detto anche olio di melaleuca, è dotato di numerose proprietà ampiamente dimostrate e confermate che ne hanno promosso l’impiego in ambito fitoterapico e cosmetico.

 

Personalmente mi piace usarne qualche goccia nella mia crema viso preferita.

Ultimamente a causa dell’uso delle mascherine è stato riscontrato un maggior numero di casi di sfoghi sulla pelle.

Questo potrebbe essere un ottimo escamotage sia curativo che in via preventiva.

Mescolando due gocce di olio di melaleuca nella crema viso uniamo l’azione purificante dell’olio con il potere idratante della crema.

La pelle risulta morbida e levigata e nel contempo si curano e limitano le infiammazioni cutanee.

L’idea di mescolare delle gocce di tea tree oil ad un prodotto cosmetico può essere applicato su larga scala.

Il tea tree oil, detto anche olio di melaleuca, è dotato di numerose proprietà ampiamente dimostrate e confermate che ne hanno promosso l’impiego in ambito fitoterapico e cosmetico.

 

 

Potrete utilizzare qualsiasi prodotto in questo senso, maschere viso comprese.

Le maschere viso, soprattutto se purificanti come quelle all’argilla, potranno essere potenziate applicando il tea tree oil.

La sua azione levigante rende la grana della pelle più omogenea con pori visibilmente più ristretti.

L’importante è non unire questi trattamenti tutti insieme, quanto piuttosto alternarli nell’arco della settimana.

Non posso nascondere il fatto che l’odore del tea tree oil sia forte e pungente, ma vi assicuro che l’abitudine farà presto ad arrivare.

Ed i risultati sono comunque molto soddisfacenti

READ MORE

Come coprire le imperfezioni

Come coprire le imperfezioni uno dei problemi che maggiormente assilla noi donne è come coprire le imperfezioni della pelle.

Per chi vuole oltretutto arrivare all’altare in forma perfetta può addirittura diventare un incubo.

Ma come ci muoviamo noi professionisti in caso di imperfezioni?

Vi sembrerà strano ma al contrario vostro per noi non è neanche un problema!

Sul mercato oramai esistono prodotti che funzionano perfettamente in caso di copertura perfetta.

Ogni make-up artist ha ovviamente il suo prodotto preferito.

Come coprire le imperfezioni

Ma devo dire che il mercato ne offre una larga scala dandoci solo l’imbarazzo della scelta.

Il punto non è tanto cosa devo usare, quanto piuttosto come utilizzarlo!

Questi prodotti infatti vanno usati con tecniche specifiche per sfruttarne al massimo tutte le potenzialità.

Per quanto riguarda le mie preferenze senza dubbio utilizzo dei fondotinta mirati e dei correttori appropriati.

Ma è anche vero che questi ultimi cerco di utilizzarli solo per esigenze specifiche in quanto l’effetto è sempre molto più pesante.

Il fondontinta che preferisco in queste circostanze è senza dubbio il dermablend della vichy.

Non da meno anche il full cover della make up forever.

Ma come vanno utilizzati questi prodotti?

Il pregio di questi fondotinta è la loro modulabilità.

Essi infatti possono risultare molto coprenti in punti specifici e meno in altri.

Tutto dipende dalla tecnica che utilizzerete per applicarli.

Come coprire le imperfezioni

Vi consiglio sempre di sfruttare questa modulabilità per ottenere maggior leggerezza della base almeno nei punti dove non ci sono imperfezioni.

Questo farà in modo che anche in pieno giorno avrete un look che non avrà mai quel fastidioso effetto cemento.

Per un effetto super coprente prediligo l’utilizzo di un pennello specifico per fondotinta.

L’applicazione dovrà essere effettuata picchiettandolo nei punti specifici dove la copertura è doverosa.

Picchiettare con il pennello una dose generosa di prodotto facendo attenzione a distribuirlo senza lasciare macchie o aloni.

Come coprire le imperfezioni

La stesura è importante perché determina la bellezza della base makeup.

Laddove l’applicazione potrà essere più leggera potrete utilizzare delle spugnette in lattice applicando meno prodotto e tirandolo bene.

Oppure anche in questo caso il pennello potrà essere utilizzato ma, facendo dei movimenti circolari che garantiscano una stesura molto più light rispetto ai punti critici.

Insomma a voi la scelta su quale prodotto acquistare e come stenderlo!

La cosa importante è ricordarsi che anche in questi casi possiamo sempre mantenere un effetto naturale nonostante l’esigenza di coprire tante imperfezioni.

READ MORE

Layering skincare giapponese

Layering skincare giapponese la traduzione di layering è stratificazione.

E’ uno stile di skincare molto diffusa tra le orientali che a quanto pare sembra fare la differenza per la salute della nostra pelle.

Perché stratificazione?

Perché si basa su un concetto fondamentale: la sovrapposizione dei prodotti va eseguita in base alla formulazione ed in base al ruolo che hanno.

Secondo le “regole” orientali infatti i prodotti vanno utilizzati dalla formulazione più leggera fino ad arrivare a quella più corposa.

Di modo che l’assorbimento avvenga in maniera corretta.

Layering skincare giapponese la traduzione di layering è stratificazione.

I prodotti non devono inoltre entrare in contrasto tra di loro con il ruolo che svolgono per garantirne l’efficacia.

Come avviene la straficazione?

In 7 step da eseguire.

Primo step detersione con olio vegetale, scegliendo la variante più consona alla vostra tipologia di pelle.

Dopo averlo passato su tutto il viso risciacquare con cura.


Secondo step per rimuovere ogni residuo di olio si deterge con del sapone liquido delicato da scegliere in base al vostro tipo di pelle.

Terzo step procedere con una lozione che tonifichi e riequilibri il tutto come ad esempio le acque floreali o del succo di limone.

Quarto step passare al nutrimento della pelle con un siero antirughe o anti-macchie scegliendolo in base alla vostra esigenza.

Quinto step consiste nel nutrire il contorno occhi con una crema specifica che abbia una texture molto delicata e nutriente.

E’ opportuno stenderla esercitando una leggera pressione con piccoli tocchi.

Sesto step la crema idratante che abbia una texture mirata alle problematiche personali diverse per ognuna di noi.

Settimo step il balsamo labbra che ha un ruolo sia protettivo che emolliente.

A volte questo è uno step che non effettuiamo quotidianamente.

In realtà ha la stessa importanza di tutti gli altri.

Seguire le regole d’oro di questa accurata skincare assicura risultati sorprendenti donando alla pelle la giusta preparazione al make up!

READ MORE

Elemis balsamo detergente

Elemis balsamo detergente Elemis è un’importante azienda cosmetica del Regno Unito che opera dal 1990.

La sua filosofia si avvicina al bio mantenendo l’innovazione scientifica come la sua più grande risorsa.

I principi attivi biologici che sono tra i suoi ingredienti più importanti si mescolano infatti con quelli di alta qualità di laboratorio.

Componenti come peptidi ed antiossidanti altamente studiati e testati arricchiscono le formulazioni naturali che la contraddistinguono.

Il risultato per la pelle è garantito con effetti sorprendenti grazie soprattutto ai prodotti botanici provenienti da ogni angolo del mondo.

Elemis balsamo detergente Elemis è un’importante azienda cosmetica del Regno Unito che opera dal 1990.

Il suo balsamo detergente si presenta in un packaging identico ad una crema per il viso.

Ma ovviamente dal nome intuite che riveste più di un ruolo.

Sono le mie formulazioni preferite!

Quelle che ricoprono diversi ruoli in un unico prodotto

L’obiettivo principale di questo balsamo è la pulizia profonda.

Applicando una piccola quantità sul viso come un detergente rimuove infatti le tracce di trucco in profondità.

Elimina qualsiasi traccia “inquinante” dalla pelle facendola risultare detersa, nutrita e profondamente luminosa.

Perché parlo di un prodotto multiplo?

Perché oltre ad essere un ottimo detergente svolge anche un ruolo di idratazione e nutrimento.

L’idratazione è mirata per le pelli mature, quindi assicura compattezza al volto donandogli un effetto rimpolpato.

La tonicità è uno dei risultati che si accompagna all’idratazione profonda.

Ma questo prodotto è altamente consigliato anche alla risoluzione della secchezza cutanea.

I principi attivi naturali di questo balsamo sono sia marini che vegetali.

Elemis balsamo detergente Elemis è un’importante azienda cosmetica del Regno Unito che opera dal 1990.

Una combinazione bio ad alta qualità per un risultato sorprendente.

Le cere di rosa e mimosa sono unite all’olio di sambuco e all’alga Padina Pavonica.

In 15 giorni vedrete i risultati di questo balsamo degno di una spa.

Avevo sentito parlare positivamente di Elemis così ho voluto testare questo prodotto come primo acquisto.

Questo balsamo detergente mi ha dato sicuramente lo stimolo a conoscere il resto di questa linea meravigliosa.

I feedback che la contraddistinguono sono talmente convincenti da invogliare a provare!

READ MORE