PPrenota una prova
Menu

Skip to Content

Blog Archives

Se il tema del tuo matrimonio fosse il rosa come abbineresti il make up?

Se il tema del tuo matrimonio fosse il rosa come abbineresti il make up? qual è il colore più romantico del mondo cromatico?

Il rosso rappresenta la passione ma il rosa è decisamente l’emblema dell’amore sbocciato, della tenerezza e del romanticismo.

Quale colore vi rappresenta di più?

Sì perché la scelta della palette cromatica è molto personale ed è sempre e comunque la rappresentazione della vostra personalità e di ciò che volete trasmettere nel vostro evento.

Vi posso dare il mio punto di vista?

Nel mio immaginario il rosa è un colore che ha il dono dell’eleganza ed ha la virtù di sposarsi meravigliosamente con un’infinità di idee.

Se il tema del tuo matrimonio fosse il rosa come abbineresti il make up? qual è il colore più romantico del mondo cromatico?

 

Ma se sogniamo di dare una caratteristica particolare al nostro evento il rosa antico è, nel mio immaginario, la palette vincente.

Perchè il rosa antico?

Esso si distingue dalle scelte cromatiche più diffuse.

Il rosa antico si riallaccia al vintage, e voi sapete quanto io sia amante del vintage con o senza le influenze moderne.

Sempre e comunque insomma…

Cosa ci ispira una palette rosa antico?

I toni del pastello abbinati a colori chiari che faranno da sfondo come il panna oppure il bianco, mantenendo uno stile puro e delicato.

Il tulle e lo chiffon fanno da protagonisti in un ambientazione in cui il romanticismo è la parola chiave.

La bellezza impalpabile, pura ed eterea della sposa richiamerà i toni della natura proprio quando la stagione più bella dell’anno ne stimolerà il risveglio.

Il look come lo immagino?

Le parole che determineranno la mia ispirazione sono: natura, purezza, delicatezza e romanticismo.

Se il tema del tuo matrimonio fosse il rosa come abbineresti il make up? qual è il colore più romantico del mondo cromatico?

 

I capelli saranno semisciolti molto morbidi con delle onde così naturali da sembrare frutto della spontaneità.

O perché no, raccolti in un’acconciatura bassa dove piccole ciocche saranno libere di incorniciare il viso in uno stile dove la parola “pulito” non ci appartiene.

Il makeup sarà intenso ma con colori molto delicati che esaltino quel concetto di purezza che si vuole trasmettere.

Un trucco naturale ma che esprimerà la sua intensità giocando con le ciglia finte giuste.

Quelle ciglia che diano un tocco di naturalezza ma esaltando lo sguardo.

Quindi è importante la scelta della tipologia giusta perché non tutte possiedono questa preziosa peculiarità.

Cosa manca in questa meravigliosa cornice di un candido romanticismo?

Solo voi sposi con il vostro più bel bacio che vi siate mai scambiati…quello del sì!

READ MORE

Quando contattare un look maker

Quando contattare un look maker, tutte le spose creano una lista delle cose da fare, questo le aiuta a muoversi nell’organizzazione. 

Organizzare un evento richiede tanta precisione se non vogliamo incorrere in brutte sorprese.

Ma il look maker dove si trova in questa lista?

O meglio quale posizione occupa?

Certo non posso dirvi al primo posto ma sicuramente neanche tra gli ultimi.

Per essere più precisi il look maker si trova proprio nella parte alta della lista, tra i primi 3! Ve lo sareste aspettato?
Per chi non lo sapeva questo articolo è stato scritto proprio per voi.

Hai già deciso la data? Allora sei pronta per contattare i fornitori dell’evento.

Sicuramente il primo step sta nella scelta dei luoghi dove avverrà la cerimonia ed i festeggiamenti.

Questo perché la scelta della tipologia di questi luoghi delinea particolarmente il mood del vostro evento.

Ma soprattutto delinea la sposa che vorrete essere.

 

 

Mi spiego meglio.

Quale di questi aggettivi vi rappresenta meglio?

Siete una sposa boho, chic, romantica…a voi il piacere di scoprire quale tra questi vi caratterizza di più.

E qui arriva il punto,perché nel momento in cui avete capito questo, siete pronte per il look maker.

Ma soprattutto il look maker è pronto per voi, perché arrivando con le idee chiare e sapendo chi volete essere facilitate il suo compito.

Il look maker avrà così gli strumenti giusti per realizzare l’aspetto che volete avere, quello che vi rappresenta completamente.

Un ulteriore motivo per cui la selezione del look maker dovrà avvenire con largo anticipo è la disponibilità.

Molti professionisti infatti lavorano principalmente nel settore wedding.

Quando contattare un look maker

Questo significa che le date non sempre le avrà libere.

Sono tante le spose che si muovono nella scelta con largo anticipo e per questo il rischio è di non trovare disponibile chi vorreste per la vostra data.

Per essere più chiari i matrimoni sono tanti , ma facendo contezza delle date utili per un evento in tutta la stagione queste sono relativamente limitate.

Avete mai provato a conteggiare quanti weekend sono contenuti in una stagione di matrimoni?

E quanti sono i matrimoni in una sola stagione?

Considerato oltretutto che il look maker in un solo giorno potrà dedicarsi al massimo a due spose ho reso ancora più chiaro il discorso.

                                                   

Perciò non sottovalutate il momento della scelta del look maker, anche perché questa vorrà essere giustamente ponderata dopo aver effettuato le opportune prove.

Anche in questo senso i tempi non sono proprio brevi.

Fissare un appuntamento con un professionista, realizzare la prova e prendere la vostra decisione ha dei tempi che vanno oltretutto rispettati.

Perché il look maker dovrà realizzare tutti i vostri sogni, e solo il professionista giusto per voi coprirà questo meraviglioso ruolo!

READ MORE